svegliarsi stessa ora

Ci si gira e si rigira nel letto ma proprio non si riesce a dormire, si guarda l’orologio e le lancette segnano sempre la stessa ora notte dopo notte. Spesso capita di svegliarsi nel cuore della notte sempre ad uno stesso orario e nella maggioranza dei casi, si pensa a una casualità. Secondo la tradizione medica cinese però, in realtà esiste un motivo ben preciso perché questo accade. Tutto è legato alle energie del nostro organismo che se interrotte, indicano una malattia o un disagio emotivo di cui non si è consapevoli.

Secondo la medicina orientale, che ha radici molto antiche, anche il corpo umano è soggetto a un equilibrio di Yin e Yang scandito da un orologio biologico ben preciso. Secondo questo orologio ogni fascia oraria corrisponde al momento in cui uno specifico organo è al massimo della sua vitalità energetica (QI). 

Se ci si sveglia in una determinata ora vuol dire che quell’organo è malato o soffre. Inoltre sembra che per la tradizione medica cinese, ogni organo sia la sede di un’emozione ben precisa e quando ci si sveglia all’improvviso vuol dire che si sta vivendo un disagio psicologico molto forte. Ecco cosa svela l’orologio biologico cinese quando ci si sveglia alla stessa ora:

1) Dalle 5:00 alle 7:00: intestino crasso

Se in questa fascia oraria del mattino ci si sveglia forzatamente interrompendo il flusso regolare di sonno probabilmente si hanno problemi di stitichezza, gonfiore e aumento di peso. Questo accade perché di prima mattina l’organo interessato è l’intestino crasso che solitamente serve a eliminare le scorie e le tossine dal corpo accumulate durante la giornata. La sua funzione è sicuramente importante e svegliarsi sempre a quell’ora è un campanello d’allarme.

2) Dalle 3:00 alle 5:00: polmoni

Se ci si sveglia in questi orari, il problema potrebbe essere uno squilibrio ai polmoni. Solitamente il tutto è appunto accompagnato da manifestazioni quali tosse, catarro, muco e altri problemi simili che, proprio per questo, non consentono di prendere sonno. Sempre secondo la medicina tradizionale cinese, avere uno squilibrio ai polmoni può indicare una situazione di profonda tristezza e angoscia, magari a causa di un amore infranto o di qualcosa che ci ha ferito profondamente.

3) Dall’1:00 alle 3:00: fegato

Se proprio a quest’ora non si riesce a dormire regolarmente, questo potrebbe indicare un problema più serio legato al fegato. Il fegato è infatti un organo molto importante e delicato perché rimuove gli scarti del sangue e di altri organi. Se ci si sveglia sempre alla solita ora probabilmente non si sta conducendo una vita sana ingerendo troppe quantità di alcol, caffè e cibi che ne affaticano il funzionamento. Inoltre, nelle credenze orientali il fegato è l’organo associato alla rabbia e frustrazione. Come si dice “ci si rode il fegato”! Per risolvere questo blocco di energia solitamente la medicina cinese ricorre all’agopuntura e ai massaggi per restituire l’equilibrio all’organo.

4) Dalle 23:00 all’1:00: cistifellea

Attenzione alla cistifellea! Se non si riprende sonno in questa fascia oraria potrebbe voler dire che si hanno problemi di calcoli o nella corretta digestione. Inoltre, per l’antica medicina orientale questo organo è collegato all’ansia. Solitamente questa emozione potrebbe essere legata alla scarsa autostima e fiducia in se stessi che potrebbe sfociare in risentimento, invidia o, nei casi peggiori, in odio verso gli altri.

5) Dalle 21:00 alle 23:00: tiroide

Questa è una fascia oraria delicata perché riguardano le primissime ore di sonno di una persona. Se non si riesce a dormire in questo lasso di tempo o dopo poco ci si sveglia all’improvviso, probabilmente il problema è da ricercare nella tiroide. Probabilmente si hanno problemi di metabolismo e a livello psicologico questo potrebbe indicare uno stato di forte stress da tenere assolutamente sotto controllo.

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo su Facebook!