Quando si vede una persona grattarsi convulsamente viene naturale domandare se per caso ha le pulci. Sembra impossibile, ma essere morsi da una pulce può accadere realmente. Non solo cani e gatti possono venire colpiti, ma in situazioni particolari, anche l’uomo.

Ma cosa sono esattamente le pulci, e come si può venirne in contatto?

Le pulci sono degli insetti parassiti, si nutrono di sangue di mammiferi ed uccelli. Ne esistono di diverse specie. Quelle che colpiscono i gatti, i cani e ancora una specie diversa che può colpire l’uomo. La contaminazione avviene attraverso le uova, non con il contatto diretto.

Può quindi bastare semplicemente che il vostro animale domestico non sia protetto dal collarino o dalle gocce anti pulci, che venga a contatto con le uova, entrare in casa ed ecco che la contaminazione è riuscita. La pulce deposita fino alle 50 uova al giorno, questo significa che una volta che è in casa potrebbe depositarle ovunque. I suoi luoghi preferiti sono nella spaccature del legno, nei tappeti e soprattuto nei letti. Continua a leggere per scoprire come intervenire: