menta

Il suo inconfondibile profumo è semplicemente irresistibile e può lasciare un piacevole aroma in tutta la casa. Il suo sapore, forte ma al tempo stesso delicato, è altrettanto peculiare.

La menta è una pianta molto apprezzata a livello gastronomico e viene utilizzata in cucina come ingrediente principale in svariate preparazioni dolci, come condimento di primi e verdure, come succo per bevande alcoliche e analcoliche.

Conosciuta fin dall’antichità per le sue numerose proprietà benefiche per tutto l’organismo, la menta appartiene alla famiglia delle Labiate, genere Mentha, ed è presente in natura in diverse specie.

Questa pianta profumatissima è composta principalmente da acqua, fibre, proteine, molti minerali (calcio, potassio, magnesio, rame, manganese, fosforo, sodio), vitamine (del gruppo A, B, C e D) e aminoacidi.

Dall’olio essenziale di menta si estrae il mentolo, l’alcol responsabile della maggior parte delle proprietà farmacologiche e terapeutiche della menta. I numerosi benefici della menta non sono sempre noti.

Scopriamoli insieme nel corso delle prossime pagine >>

10) Allevia i disturbi gastrointestinali

Inibendo la muscolatura liscia gastrointestinale e l’attività contrattile del colon, l’olio essenziale di menta garantisce un effetto antispasmodico, grazie all’influsso del calcio. La menta è quindi molto benefica in caso di coliche del tratto gastrointestinale superiore, del tratto biliare e nelle irritazioni del colon.

disturbi gastrointestinali

L’articolo prosegue nella prossima pagina>> 

9) Depurativa 

Fare dei gargarismi con un collutorio alla menta può offrire un valido aiuto in caso di alito cattivo. Si prepara con 5 mg di foglie fresche di menta e 100 ml di acqua. L’infuso benefico si otterrà mettendo le foglie “a mollo” per circa dieci minuti in acqua bollente. Lasciate raffreddare un po’ e soprattutto, prima di utilizzarlo, filtratelo. Sentirete che differenza!

infuso menta

L’articolo prosegue nella prossima pagina>> 

8) Aromatica

Grazie alla sua azione aromatica, la menta viene spesso utilizzata in cucina, in molti piatti della cucina italiana, sia dolci che salati, soprattutto in bevande, liquori e prodotti dolciari.

torta alla menta

7) Carminativa

L’olio essenziale di menta è noto per la sua azione carminativa: agisce rilassando lo sfintere esofageo, riducendo il volume dei gas intestinali.

olio essenziale di menta

 

6) Cosmetica

In cosmesi, la menta viene spesso utilizzata per la sua azione rinfrescante, tonica, e purificante. La si trova spesso come ingrediente principale di shampoo, detergenti intimi e pediluvi.shampoo

 

5) Decongestionante e balsamica

Molto utilizzata nella medicina cinese e ayurvedica per curare febbre, tosse e raffreddore, la menta ha un’azione rinfrescante e decongestionante e agisce fluidificando le secrezioni dell’apparato respiratorio.decongestionante

 

4) Antilitica

Secondo alcuni studi, la menta può contribuire a dissolvere i calcoli alla cistifellea, sebbene attualmente siano ancora poche le ricerche che lo confermano.calcoli cistifellea

 

3) Antisettica

Grazie all’alto contenuto di polifenoli, la menta offre numerosi benefici all’organismo attraverso le sue proprietà antisettiche, antiparassitiche e germicide, che agiscono soprattutto a livello gastrointestinale.menta

 

2) Analgesica

L’estratto di menta è considerato da alcuni un importante rimedio contro le cefalee e le emicranie di tipo tensivo. Applicando sulla fronte e sulle tempie una soluzione di mentolo, la riduzione del dolore è quasi immediata.menta analgesica

 

1) Anestetica

Applicata sulle mucose e sulla pelle, la menta provoca un’iniziale vasocostrizione seguita da una vasodilatazione, con un’azione anestetica locale. Lo stesso può avvenire anche a livello gastrico, inducendo un’azione antiemetica.anestetica

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Facebook con le tue amiche!