Doccia fredda
Advertisement

Su TikTok è diventata una vera e propria sfida: fare la doccia fredda tutti i giorni fa bene a corpo e mente. La chiamano Cold Shower Challenge e deriva dai numerosi benefici che questa pratica ha sul metabolismo, sulla psiche e sulla pressione sanguigna. Insomma, chi riesce a reggere l’acqua al di sotto dei 21° contribuisce al proprio benessere generale.

La doccia fredda attiva il metabolismo e fa bene alla mente

Uno dei benefici della doccia fredda è la riattivazione del metabolismo.

Advertisement

Infatti, il freddo stimola il metabolismo, riducendo l’accumulo di grassi. La pelle diventa più tonica, perché le basse temperature contribuiscono a far bruciare i grassi più velocemente.

Oltre a un fattore meramente estetico, l’acqua fredda agisce come “antidepressivo naturale”, perché stimola il rilascio di endorfine. Questa pratica, se svolta ogni giorno, aiuta a rilassarsi combattendo stress e ansia, e producendo buon umore. Inoltre, stimolando la circolazione sanguigna, aumenta anche le difese immunitarie.

Fa bene alla pelle e ai muscoli

Tra i numerosi aspetti positivi, la doccia fredda tonifica la palle e la rende più purificata. L’acqua fredda, infatti, restringe i pori della pelle conferendole subito un effetto più elastico e tonico, ed eliminando le tossine dal corpo accumulate di notte.

A beneficiare delle basse temperature sono anche i muscoli. Infatti, la doccia fredda è l’ideale dopo un allenamento molto intenso. L’acqua a basse temperature, infatti, rilassa il muscolo in quanto aumenta la circolazione sanguigna che elimina l’acido lattico più rapidamente.

Ovviamente, questa pratica allevia anche i rigonfiamenti, le infiammazioni, le irritazioni e i pruriti proprio grazie ai suoi benefici. Insomma, è meglio prendere coraggio e integrare questa pratica nella propria routine quotidiana.

Leggi anche:

È assolutamente necessario fare la doccia tutti i giorni?

Doccia calda o fredda: quale scegliere? Ecco in quali casi preferire l’una o l’altra

Doccia: 10 errori da evitare che tutti abbiamo fatto almeno una volta