doccia-calda-o-fredda

Doccia calda o fredda? Entrambe danno molti benefici al nostro corpo ma quale scegliere dipende dalla situazione, dalla temperatura e dalla nostra condizione fisica. In alcuni casi, infatti, la doccia calda può rappresentare un toccasana per la nostra salute ma anche quella fredda ha diverse funzioni, da cui il nostro corpo può trarre beneficio. Ecco in quali casi è meglio fare la doccia calda o la doccia fredda.

Doccia calda o fredda?

Ecco quando è meglio scendere la seconda

Anche se a pensarci vengono i brividi, in realtà la doccia fredda ha dei benefici importanti per il nostro corpo, che non si devono sottovalutare. In estate o in inverno per i più coraggiosi e tenaci, l’acqua fredda stimola la circolazione e l’ossigenazione del sangue.

Se ci si sente spossati e stanchi meglio la doccia calda o quella fredda? La risposta è ovvia. La doccia fredda dà una sensazione di freschezza improvvisa che desta anche i più stanchi e rende di nuovo attivi.   

Quando scegliere la doccia calda

La doccia calda ha proprietà rilassanti e aiuta a contrastare lo stress e la tensione psicologica accumulata durante la giornata. Anche dopo aver fatto esercizio fisico, sarebbe meglio fare una bella doccia calda. Oltre a distendere i nervi, infatti, l’acqua calda rilassa i muscoli del corpo.

I benefici della doccia calda, paradossalmente, si hanno anche quando si è raffreddati. Infatti, il calore generato dall’acqua calda riscalda il corpo, aiuta a scogliere il catarro e quindi a respirare meglio. Doccia calda o doccia fredda? Se, ad esempio, si ha il torcicollo o mal di schiena, meglio fare una doccia calda! Anche in questo caso, il calore dell’acqua aiuta a riscaldare la zona del corpo contratta e ad alleviare il dolore.

Leggi anche:

Ecco 10 errori che compiamo tutti facendo la doccia: vediamo insieme come evitarli

L’acqua ha tantissimi benefici per il corpo: scopri quanto è importante berla e perché, in particolare

Mal di schiena? Ecco come alleviarlo con 8 esercizi ad hoc!