scegliere occhiali vista

Quando si acquista un paio di occhiali, la scelta della montatura adatta al proprio viso è fondamentale, tuttavia è importante prestare attenzione anche alla scelta delle lenti, che influiscono sul comfort visivo e sulla capacità di vedere al meglio, in maniera nitida e in tutta sicurezza. In parole povere, occorre cercare il giusto compromesso tra montatura e le lenti. In caso contrario si corre il rischio di fare un acquisto errato o comunque non adatto alle proprie esigenze.

I materiali

Le lenti per gli occhiali possono essere in diversi materiali. Originariamente, vennero create in vetro, ma attualmente esse sono poco diffuse poiché molto pesanti e tendenti a rompersi con facilità. Le lenti in plastica, precisamente realizzate con un polimero denominato CR-39, sono ad oggi abbastanza diffuse in quanto hanno un peso inferiore di circa la metà del vetro, hanno un costo inferiore ed una resistenza maggiore. Da alcuni anni, però, le nuove tecnologie hanno permesso di sviluppare nuovi materiali per le lenti da vista. Uno di essi è il policarbonato, ancora più leggero e più resistente agli urti rispetto alla plastica. Principalmente, questo materiale, viene impiegato per la realizzazione di occhiali protettivi e sportivi, ma anche per gli occhiali dei più piccoli, dato che i bambini, giocando e svolgendo le loro attività quotidiane, sono più inclini a rompere gli occhiali rispetto agli adulti.

Indice di refrazione

Ogni materiale citato in precedenza ha un differente indice di refrazione. Ma cosa significa? Con questo termine si indica la capacità del materiale di deviare la luce, a seconda della velocità con la quale la luce si propaga nel materiale stesso. Quando l’indice è maggiore, significa che la velocità della luce di attraversare il materiale è minore, pertanto la refrazione dei raggi luminosi è più alta. Ciò significa che lenti con un indice di refrazione più alto possono essere realizzate con minore quantità di un determinato materiale. In poche parole, le lenti ad alto indice di refrazione possono essere più sottili.

La forma

Un altro fattore da considerare nella scelta delle lenti è la geometria: è possibile optare per lenti sferiche oppure asferiche. In questo caso, la curvatura cambia dalla parte centrale della lente fino al bordo, quindi sono più piatte e ingrandiscono meno gli occhi, rendendo più nitida la visione periferica. La maggior parte delle lenti attualmente in commercio sono realizzate proprio con forma asferica. Ovviamente, per poter scegliere la forma adatta, è fondamentale prendere in considerazione la forma del viso, un viso tondo esige una montatura non rotonda, ad esempio rettangolare. Se hai dubbi sulla forma delle lenti da acquistare, vieni a conoscere le lenti Essilor e scegli quelle più adatta alle tue caratteristiche.

I colori

Un altro fattore da prendere in considerazione durante la fase d’acquisto degli occhiali da vista è il colore della montatura. Può sembrare strano o addirittura scontato ma il colore degli occhiali può essere incisivo. In genere, è sempre consigliabile optare per colori non troppo sgargianti in modo da poterli abbinare tutti i giorni e non solo in occasioni speciali.

Viceversa, se si ha intenzione di indossare un look ineccepibile, potrebbe essere utile acquistare un paio di occhiali coordinato con l’abito.