Advertisement

Che problemi causa la cervicale? La cervicalgia è un dolore che si localizza nella zona del collo. Questo disturbo può essere causato da una postura sbagliata, tenuta così per un lungo periodo, dallo stress, da un colpo di freddo oppure da un’infiammazione. Ma quali sono i problemi che causa la cervicale e come si può curarla al meglio? Leggi la nostra guida.

Quali sono i problemi causati dalla cervicale

I dolori portati dalla cervicale possono irradiarsi sia nella zona del collo, sia sulle spalle fino a far avvertire una tensione nella parte sottoscapolare.

Advertisement

I sintomi della cervicalgia portano a varie problematiche tra le quali ci sono:

  • Problemi alla vista
  • Dolore nella zona del collo, spalle e scapole
  • Intorpidimento
  • Formicolio
  • Tachicardia
  • Rigidità
  • Senso di nausea
  • Giramenti di testa
  • Ronzio nelle orecchie
  • Perdita dell’equilibrio
  • Problemi all’udito

Questi sintomi sono dovuti ad un’alterazione della zona della cervicale. In genere il problema deriva principalmente da problemi di postura o da colpi di freddo, ma non mancano i casi in cui il dolore è di origine traumatica.

In questi casi, la cervicalgia porta a tensioni muscolari che possono portare anche alla formazione di “corde” oppure di noduli. Infine, è possibile che sia dovuta a una degenerazione dei dischi delle vertebre che costituiscono la cervicale o a causa di una stenosi nella zona del canale vertebrale.

Come prevenire il dolore alla cervicale?

Il primo passo per riuscire a prevenire il dolore cervicale è mantenere sempre una postura corretta in questo modo si hanno meno probabilità di incorrere in questa problematica. Infatti, la maggior parte delle persone che soffre di cervicale deve il problema a una cattiva postura.

Un’altra soluzione è cercare di limitare i problemi dati dallo stress attraverso esercizi che permettano di diminuire la tensione come la meditazione e lo yoga.

Utile al fine di mantenere più flessibile la muscolatura e le articolazioni un giusto percorso di allenamento che permetta di migliorare il benessere fisico e di conseguenza scongiurare problemi cervicali.

Può capitare che l’infiammazione alla zona cervicale derivi da una postura sbagliata durante le ore di sonno. Per questo motivo è consigliabile scegliere un cuscino idoneo per dormire e un materasso che permetta alla spina dorsale di mantenere la giusta posizione e garantire un ottimo riposo.

Come si fa a far passare la cervicale?

Quando il dolore cervicale si irradia coinvolgendo il collo e potenzialmente anche altre zone del corpo come braccia e spalle, per riuscire a liberarsi da questa problematica è necessario utilizzare rimedi pensati appositamente per questa problematica.

Ad esempio, la crema per la cervicale Cervicalix è un prodotto antinfiammatorio pensato per la cervicale prodotto con ingredienti provenienti da agricoltura biologica che sono in grado di agire positivamente sul dolore andando pian piano ad eliminarlo.

Oltre all’uso delle creme, per riuscire a eliminare il dolore cervicale è possibile (su consiglio del proprio medico curante) fare una terapia a base di antinfiammatori da assumere via orale al fine di limitare l’espandersi dell’infiammazione.

Nei casi in cui la forma del disturbo si presenti in una fase acuta, oltre alla giusta crema ed eventualmente ai farmaci antinfiammatori, è possibile che il medico consigli un percorso di fisioterapia o di allenamento per riuscire a prevenire eventuali nuove infiammazioni e per alleviare al meglio il dolore.

Con la fisioterapia, la ginnastica posturale e discipline come lo yoga è possibile andare a rafforzare i muscoli della cervicale diminuendo man mano anche l’insorgenza del dolore e dell’infiammazione costante.

Grazie a queste strategie illustrate è possibile, dunque, sia andare a combattere il dolore sia seguire un percorso di prevenzione che allontani la possibilità dell’insorgere di una nuova infiammazione.