La solitudine accelera l’invecchiamento: lo dice la scienza

Solitudine e invecchiamento sono correlati

Gli effetti della mente hanno un impatto significativo anche sul benessere fisico. È quello che una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Aging ha messo in luce. “Mens sana in corpore sano”, recita l’antico detto, e a confermarlo è la scienza che ha scoperto una correlazione tra solitudine e invecchiamento. L’insoddisfazione e l’infelicità psicologica accelerano l’invecchiamento addirittura più del fumo.

La solitudine accelera l’invecchiamento: la ricerca

I ricercatori provenienti da più università hanno preso in analisi un campione di circa 12.000 cittadini cinesi per dimostrare la correlazione tra invecchiamento e solitudine. Come riporta GreenMe:Gli studiosi hanno utilizzato un orologio dell’invecchiamento.

Un modello statistico volto a misurare l’età biologica di un individuo che può essere influenzata dalla genetica, dall’ambiente che ci circonda e dalle nostre scelte di vita. Questa è stata successivamente confrontata con l’età cronologica di ciascun partecipante.

Il sangue dei partecipanti è stato analizzato tramite 16 biomarcatori e 7 parametri biometrici. I ricercatori, poi, hanno analizzato diversi parametri da confrontare in una seconda fase dello studio. I risultati dedotti in base ai dati ottenuti hanno molto su cui far riflettere.

La solitudine accelera l’invecchiamento: i risultati

Tenendo conto di tutti i parametri sopraindicati, si è riscontrato che i cittadini soggetti a un invecchiamento precoce sono quelli con patologie cardiache, polmonari, epatiche, e anche quelli che conducono una vita in solitudine.

Quindi, la solitudine e il disagio psicologico che ne consegue hanno fatto invecchiare i partecipanti di circa 1,65 anni contro 1,25 del fumo.

Lo diceva anche Aristotele che “l’uomo è un animale sociale”. Abbiamo bisogno, per natura, di interagire con gli altri. La solitudine e l’isolamento sociale, dunque, sono i maggiori responsabili di un invecchiamento biologico superiore alla normalità. Prendersi cura del proprio benessere psicologico è importante per mantenere il proprio organismo in salute; le due cose sono correlate e ora ne abbiamo anche la certezza scientifica.

La socialità, dunque, è un ingrediente essenziale per stare bene con se stessi, sia dal punto di vista fisico che psicologico.

Leggi anche:

Capelli e stress: quanto incide il cortisolo e possibili soluzioni

Come amare se stessi? Dipende dal nostro dialogo interiore

Mindfulness: che cos’è e perché fa bene alla mente

Pubblicità

Potrebbe interessarti