piante ospedale paziente

Che le piante abbiano effetti positivi sulla salute, sia fisica che mentale, è risaputo, quello che però non era stato ancora evidenziato erano gli effetti benefici sulle persone ricoverate. Una ricerca condotta dalla American Society for Horticultural Science, dal titolo Gli effetti delle piante in fiore nelle stanze d’ospedale sui pazienti ricoverati per interventi chirurgici addominali, ha evidenziato come una pianta in fiore nella stanza di una persona degente in ospedale possa fare la differenza e aiutarla a stare meglio, quasi come se avesse una funzione integrativa a sostegno delle terapie mediche.

La ricerca sugli effetti positivi delle piante sui pazienti ricoverati

La ricerca sugli effetti di fiori e piante sui pazienti ricoverati dopo aver subìto operazioni chirurgiche addominali è stata condotta partendo da un campione di 90 pazienti ricoverati e sottoposti a un intervento di rimozione chirurgica dell’appendice.

Le persone degenti sono state assegnate a caso a stanze in cui erano presenti fiori o piante, chi però ha avuto la fortuna di vivere la fase postoperatoria in stanze con piante e fiori era a contatto con 8 tipi diversi di fiori e fogliame. La ricerca ha preso in esame diversi parametri: la quantità di analgesici usati per combattere il dolore postoperatorio, la durata del ricovero, il livello di ansia e stress dei pazienti, il grado di soddisfazione rispetto all’ambiente circostante.

I risultati della ricerca: le piante supportano la guarigione

Il risultato della ricerca dell’American Society for Horticultural Science è stato sorprendente. In primis, i pazienti che erano stati assegnati in stanze in cui c’erano piante in fiore hanno consumato meno analgesici nella fase successiva all’operazione, poi i medici hanno riscontrato frequenza cardiaca e pressione sanguigna sistolica più bassa, hanno poi evidenziato livelli minori di dolore, ansia e affaticamento.

Ovviamente, il dato più positivo riguarda gli effetti benefici sulla mente: tutte le persone che hanno trascorso la fase post operatoria in una stanza in cui erano presenti fiori e piante avevano un umore migliore e, in generale, sentimenti più positivi. Secondo l’American Society for Horticultural Science, le piante nelle stanze d’ospedale potrebbero svolgere un ruolo di rilievo, una funzione integrativa a supporto delle terapie e delle cure mediche.

Foto in alto: Shutterstock