Curare corpo e mente è importante per il nostro benessere, ma spesso gli impegni di lavoro e gli orari poco flessibili dei corsi ci impediscono di prenderci cura di noi stessi come vorremmo. Ma non per forza dobbiamo rinunciarci. Quindi perché non iniziare a praticare lo yoga a casa propria in completo relax?

Prima di tutto vi farà risparmiare del tempo prezioso e non vi occorrerà più spendere soldi inutilmente in lezioni che non riuscirete a seguire.

L’occorrente è davvero semplice: abiti comodi, un materassino e un ambiente congeniale al rilassamento.

L’obbiettivo principale di questa disciplina è quello di eliminare lo stress e le ansie quotidiane ed è anche un ottimo modo per tenere costantemente in allenamento la muscolatura del corpo in modo dolce. In questo articolo vi spiegheremo come ristabilire l’equilibrio psicofisico senza più doversi recare a un corso a pagamento.

Scopriamo insieme i 5 esercizi di yoga da praticare a casa.

1) Posizione del ciabattino

Un ottimo esercizio per il rilassamento fisico è quello della posizione del ciabattino. Questa è utile per chi soffre di pressione alta perché stimola il cuore e la circolazione. Inoltre, è un ottimo rimedio per alleviare la sciatica, i dolori mestruali e i sintomi della menopausa. Posizionandovi sul tappetino sedetevi con le gambe allungandole in avanti. Sollevate il bacino piegando le ginocchia e avvicinate i talloni al bacino mantenendo le ginocchia verso l’esterno. A questo punto avvicinate le piante dei piedi e premetele l’una verso l’altra, tenendo fermi gli alluci con l’aiuto delle mani afferrateli con pollice, indice e medio.

Posizione del ciabattino

2) Posizione del pesce

La posizione del pesce è un valido rimedio per alleviare i dolori della parte posteriore del collo e della schiena e per rilassare la muscolatura del ventre. Per questo esercizio dovrete stendervi a terra con le mani sotto i glutei e sollevare  il busto e la testa da terra. In questo modo il capo dovrà essere lasciato cadere all’indietro mantenendo inarcata la schiena per alcuni secondi.

Posizione del pesce

3) Posizione del bastone a terra

La posizione del bastone a terra è un esercizio utile per tonificare l’addome e per potenziare i polsi e le braccia. Per iniziare la posizione dovrete sdraiarvi a terra e sollevare il corpo mantenendo la posizione sulla punta dei piedi e reggendovi sulle braccia. Per completare l’esercizio dovrete allargare le scapole tenendo i gomiti attaccati al busto e sollevare la testa con lo sguardo in avanti.

Posizione del bastone a terra

4) Posizione del saluto

Lo yoga è utilissimo anche per rilassare la mente. Infatti, la posizione del saluto, oltre ad aumentare l’elasticità delle mani, delle dita, dei polsi e delle braccia, è utile a far diminuire lo stress. Sedetevi e dopo aver inspirato, unite i palmi delle mani e premete con il giusto equilibrio una mano verso l’altra. Successivamente chinate la testa e sollevate lo sterno con i pollici e allungatevi verso il basso lungo la parte posteriore delle ascelle.

Posizione del saluto

5) Posizione del bambino

Un’altra tecnica di rilassamento mentale è la posizione del bambino utile ad alleviare la fatica e ad abituare il corpo ad una corretta respirazione. In questo esercizio vi basterà sedervi sui talloni allargando le ginocchia. Successivamente piegate il busto tra le cosce e mantenete i fianchi contratti verso l’ombelico, poggiate le mani a terra e lasciate andare la parte anteriore delle spalle verso il pavimento.

Posizione del bambino

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con le tue amiche su Facebook!