bilancia e cibo

L’allenamento in palestra richiede l’assunzione del giusto apporto di calorie, grassi e proteine. È importante stare attenti a cosa si consuma, soprattutto prima e dopo l’allenamento.

L’attività fisica consuma e brucia proteine, grassi e calorie che verranno trasformati in energia che compenserà lo sforzo che si compie. Affinché l’allenamento non risulti inutile o poco efficace bisogna prestare attenzione a cosa si consuma e in che quantità. Maggiore attenzione va posta soprattutto per i pasti pre e post allenamento.

Va ricordato anche che ogni tipo di allenamento brucia in quantità differenti, ma si possono comunque individuare alcune linee guida.

Prima dell’allenamento: frutta, panino o digiuno?

Quando si pensa a quali cibi consumare prima o dopo un allenamento bisogna innanzitutto a pensare a che tipo di attività sportiva si intende fare. Infatti, un allenamento intensivo richiederà un maggiore apporto calorico da bruciare, mentre se si ha intenzione di fare una corsetta sul tapis roulant allora un apporto eccessivo sarà negativo.

Sicuramente, allenarsi a digiuno è da evitare. Il corpo si sentirà debole in breve tempo e si rischiano anche problemi come l’ipoglicemia.
Il pasto andrebbe fatto con il giusto anticipo, considerando che anche il più leggero richiede almeno un’ora per essere digerito. Una porzione di frutta o un po’ di pane e marmellata sono l’ideale, così come le barrette di cereali e frutta secca.

Si potrebbe anche optare per un panino con un affettato poco calorico, magari privo di eccessivo grasso. In ogni caso, però, bisogna tenere a mente che se il corpo è impegnato nella digestione il rendimento atletico sarà minore. Infatti, il processo richiede afflusso di sangue e ossigeno che dovrebbe essere destinato ai muscoli.

Post allenamento: pasta si o no?

Spesso si pensa che una dieta per l’allenamento debba escludere la pasta in quanto troppo calorica. Non è sempre vero. Un piatto di pasta non ha un apporto molto differente da due porzioni di frutta.

Dopo un allenamento bisogna puntare a reintegrare parte di ciò che il corpo ha bruciato. C’è chi pensa che appena usciti dalla palestra si debba restare digiuni per aumentare l’effetto dimagrante.
Appena si finisce un allenamento il corpo continua a svolgere alcune funzioni e la reintegrazione di sali minerali e calorie aiuta questi processi.

Uno spuntino veloce a base di frutta o proteine mentre si torna a casa non vanificherà le ore di allenamento.
È importante che il primo pasto soddisfi le richieste dei muscoli. Un corretto apporto di calorie e proteine permetterà all’allenamento di dare i migliori risultati. Un piatto di pasta, una porzione di verdure e un frutto aiuteranno molto.