energy drink

Com’è ormai ben noto l’alimentazione ha un’influenza molto marcata sul nostro allenamento. Ovviamente questo avviene sia positivamente, con cibi che apportano buone quantità di energie senza appesantirci, che negativamente.

Esistono, infatti, numerosi cibi o pasti che rischiano di farci provare un senso di affaticamento e stanchezza, ma anche cali di energia molto più frequentemente durante l’allenamento. La dietista Emanuela Russo ha spiegato a Vanity Fair come prima del workout sia importante “procurarsi la giusta dose di energia e di nutrienti in grado di soddisfare le richieste metaboliche e mantenere stabili i livelli di zuccheri”, indicando anche 10 alimenti da evitare.

Secondo l’esperta il pasto deve essere facilmente digeribile e saziante, evitando dunque abbuffate o cibi troppo complessi. Esagerare sotto questo punto di vista, infatti, “aumenta notevolmente i tempi di digestione [e] si rischia di iniziare l’allenamento con il pasto letteralmente sullo stomaco”. La dietista ci mette anche in guardia sul fatto che non mangiare prima dell’allenamento sia un errore perché potremmo non avere le energie sufficienti per affrontarlo.

Scopriamo assieme i 10 alimenti da evitare prima di un allenamento!

Succhi di frutta

Per quanto assurdo possa sembrare, i succhi di frutta confezionati sono da evitare. Questo perché, sempre secondo la dottoressa Russo “forniscono un elevato contenuto di zuccheri”. Ovviamente se li facciamo in casa, senza l’aggiunta di zucchero raffinato, sono un vero e proprio toccasana per l’allenamento. Se invece proprio non possiamo farne a meno, ma non abbiamo neanche il tempo per farli in casa, compriamo quelli con le diciture “100% frutta” e “senza zuccheri”.

succo

Patatine in busta

Questa sorprenderà sicuramente molto meno dei succhi di frutta, ma non per questo è da dare per scontata. Le patatine in busta sono il più delle volte fritte, e già questa è una buona ragione per evitarle prima dell’allenamento. Inoltre, presentano un’elevata quantità di sali e grassi, che rischiano di rallentare ulteriormente il processo digestivo.

patatine

Energy drink

Quante volte ci sarà capitato di andare in palestra con un energy drink nello zaino? O magari, comunque, di aver visto qualcuno che ne beveva uno durante il suo allenamento? Tuttavia, il contenuto di zucchero e caffeina in queste bibite ci dà la sensazione di avere più energie, ma entrambi vengono assorbiti molto presto dall’organismo. A detta della dietista “questo mix provoca brusche oscillazioni della glicemia”.

energy drink

Latticini

Sarebbe meglio evitare anche di assumere latticini di qualsiasi tipo prima di un allenamento. L’unico che può andare bene è lo yogurt, che è leggero e spesso senza grassi aggiunti, controlliamo però le diciture sulla confezione. I latticini in generale richiedono, infatti, parecchio tempo per essere digeriti completamente, restituendoci una sensazione di pesantezza che potrebbe rallentare il workout.

latticini

Semi oleosi

Anche i semi oleosi sono un altro tipo di alimento da evitare prima di un allenamento, sempre secondo la dottoressa Russo. Il rischio è che sorgano dei disturbi intestinali di qualche tipo. Anche perché molto spesso capita che mangiandoli non li mastichiamo nel modo corretto, data la loro dimensione estremamente ridotta. Questi quindi si accumulano sul fondo dello stomaco rallentando il processo digestivo.

semi

Pizza e focaccia

Seppur spesso si creda che gli impasti in generale siano una buona fonte di carboidrati, il discorso per pizze e focacce è un po’ diverso. È infatti vero per quanto riguarda il pane comune, che non richiede l’aggiunta di grassi e sale in preparazione. Nella pizza, invece, i livelli di grassi aumentano dato che oltre alla passata di pomodoro viene aggiunta anche la mozzarella, e spesso altri ingredienti come i salumi. Discorso simile anche per la focaccia, che viene condita con olio d’oliva e sale.

pizza

Verdure

Avreste mai creduto che le verdure possano mettere a rischio il nostro allenamento? Eppure è vero. Ovviamente, a differenza della maggior parte degli altri alimenti in questa lista, la causa non è l’elevato contenuto di grassi. I “colpevoli”, sempre stando alle parole della dietista, sono le “fibre che rallentano la digestione”. Allenandoci con il peso delle fibre sullo stomaco potremmo rischiare anche che sorgano dei problemi intestinali.

verdure

Dolciumi

Non stupirà quasi nessuno, ma anche i dolci possono compromettere la buona riuscita del nostro allenamento. In questo caso la causa sono gli zuccheri in aggiunta ai grassi artificiali usati durante la preparazione. Il nostro intestino ci mette parecchio tempo per digerirli correttamente, e “hanno un impatto negativo sulla glicemia, spiega Emanuela Russo. Sarebbe preferibile optare per le barrette dolci dietetiche presenti sul mercato, che spesso danno anche più energie.

dolci

Bevande gassate

Come abbiamo visto, gli energy drink sono da evitare prima di un allenamento, in egual modo dovremmo evitare anche le altre bibite gassate. Queste non presentano caffeina, ma gli zuccheri semplici che vengono aggiunti provocano degli sbalzi nei livelli di glicemia, dato che vengono assorbiti e bruciati piuttosto in fretta. Inoltre, rischiano anche di appesantirci inutilmente.

Bevanda gassata

Cibo piccante

L’ultimo alimento che sarebbe meglio evitare prima di un allenamento, sempre secondo le parole della dottoressa Emanuela Russo, sono i piatti piccanti. Potrebbero causare facilmente acidità di stomaco e bruciori intestinali, seppur notoriamente aiutano la digestione. La sensazione di bruciore che lasciano viene accentuata dagli sforzi fisici e potremmo anche incappare in problemi intestinali.

Peperoncino

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!