Come eliminare le macchie di nicotina dalle dita e dalle mani

La nicotina, oltre ad avere innumerevoli effetti negativi sulla salute, crea anche degli inestetismi cutanei molto evidenti. L’ingiallimento delle mani e delle unghie, causate dall’esposizione alla combustione del tabacco, sono uno degli effetti esteriormente più evidenti di quanto il fumo sia nocivo e renda anche l’aspetto fisico meno sano e curato.

Partendo dall’assunto che sia ovvio che non si debba fumare, per tutti coloro che non rinunciano ancora a qualche sigaretta, per porre rimedio all’ingiallimento causato dalla nicotina è possibile farlo attraverso molteplici soluzioni fai da te.

L’acqua ossigenata, il limone, l’aceto di mele, insieme ad altri elementi di cui si dispone normalmente in casa, saranno dei rimedi pratici ed economici per eliminare definitivamente le macchie di fumo da mani e unghie. Debellare l’odore e le tracce di nicotina è davvero facile e basteranno pochi trattamenti per sbiancare definitivamente le zone ingiallite.

Scopriamo insieme i 10 rimedi naturali per sbiancare mani e unghie ingiallite dal fumo >>

10) Candeggina e acqua

Per togliere le macchie una soluzione fai da te è quella di preparare una soluzione di candeggina e acqua. Quindi, in un contenitore di vetro, si dovranno mischiare 1 parte di candeggina a 4 parti di acqua e per passarla sulle unghie occorrerà un pennellino da smalto. Se questo rimedio non dovesse bastare, sarà sufficiente immergere direttamente le dita macchiate di nicotina nel liquido. Questa operazione può essere svolta fino a 5 volte al giorno, prestando sempre attenzione alle possibili reazioni allergiche. Meglio indossare una mascherina per non inalare la sostanza e mai applicarla su ferite o su pelle sensibile.

Candeggina e acqua macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

9) Acqua ossigenata

L’acqua ossigenata che si utilizza per disinfettare le piccole ferite è un’altra soluzione per ottenere mani e dita pulite senza macchie di nicotina. Per sbiancarle occorrerà mischiare 50-60 ml di perossido di idrogeno al 3% a 120 ml di acqua. Una volta mescolato con attenzione, le punte delle dita andranno immerse e lasciate in ammollo per 15 minuti circa. L’acqua ossigenata per sbiancare le unghie può essere utilizzata 1 volta a settimana per un massimo di 3 mesi di fila.

acqua ossigenata e acqua macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

8) Aspirina

L’aspirina sciolta nell’acqua è un’altro rimedio pratico e veloce. Per questo basterà dissolvere il medicinale in 250 ml di acqua calda e una volta che il liquido sarà raffreddato, si dovranno immergere le dita per alcuni minuti. Per un rimedio ancora più efficace, si potrà creare una pasta lavante aggiungendo solo qualche goccia di acqua alla singola pastiglia. In questo modo la soluzione sarà più densa e l’impasto andrà strofinato con uno spazzolino e lasciato in posa sulle dita ingiallite per 15 minuti. In entrambi i trattamenti, al termine è necessario lavare bene le mani con acqua e sapone.

Aspirina macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

7) Arancia

Un altro valido alleato naturale è l’arancia. Infatti, la buccia contiene molta vitamina C che è utile anche per togliere le macchie gialle dalle unghie. Per questa soluzione occorrerà sbucciare un’arancia e strofinare la parte della polpa sulle parti ingiallite e dopo 10 minuti sciacquare. Oppure, si potrà creare un impasto mischiando due cucchiaini di buccia d’arancia secca a qualche goccia di succo e di acqua, strofinandolo con uno spazzolino da denti, dopo averlo lasciato in  posa per 10 minuti. Questo rimedio naturale può essere applicato 2 volte al giorno per 2 settimane.

Arancia macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

6) Aceto di mele

L’aceto di mele, sostanza che contiene acido acetico e malico, è un’alternativa efficace per far sparire le macchie di nicotina dalle mani. Per questa soluzione occorrerà versare quantità pari a 120 ml di acqua e di aceto di sidro di mele in un piatto e lasciare le dita in ammollo per circa 20 minuti. Al termine bisognerà risciacquare e asciugare le mani con un panno in cotone. Questo trattamento naturale può essere utilizzato fino a 3 volte al giorno per 1 mese.

Aceto di mele macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

5) Limone

Un’altra soluzione naturale è quella di utilizzare il limone. Infatti, questo frutto ha un alto potere sbiancante, oltre che disinfettante e curativo per le micosi. Per eliminare le macchie gialle occorrerà tagliare il limone a metà e strofinare dal lato della polpa le dita macchiate. Una volta che saranno completamente bagnate dal succo, si dovrà lasciar agire dai 5 ai 10 minuti e al termine risciacquarle con acqua calda. Questa tecnica sbiancante può essere utilizzata fino a 5 volte al giorno.

Limone macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

4) Colluttorio

Per sbiancare le mani e le unghie, un’altra soluzione efficace ed economica è il colluttorio. Per questo rimedio fai da te sarà necessario un colluttorio a base di alcol e una tazza di plastica pulita nel quale immergere le parti da trattare. La soluzione agirà in mezz’ora e con 1 trattamento settimanale le macchie gialle spariranno definitivamente.

Colluttorio macchie di nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

3) Dentifricio

Un altro prodotto di cui si dispone normalmente in casa e che si utilizza per l’igiene dentale è il dentifricio. Questo preparato risulta essere anche una soluzione veloce per risolvere l’ingiallimento di unghie e dita provocate dal fumo. In questo caso basterà strofinarne una piccola quantità con uno spazzolino e successivamente risciacquare con acqua.

Dentifricio macchie nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

2) Patata

Nel caso di pelle sensibili soggetta ad arrossamenti è necessario utilizzare una soluzione meno aggressiva. In questo caso la patata è perfetta per chi ha la necessità di un trattamento sbiancante ma soffre di problemi epidermici. Per eliminare le macchie di nicotina basterà strofinare una patata sbucciata sulle zone da trattare. Essendo un trattamento molto naturale l’applicazione consigliata è fino a 10 volte al giorno.

Patata macchie di nicotina

Fonte immagine

L’articolo continua nella prossima pagina >>

 

 

 

1) Crema per le mani

Applicando uno strato di crema molto densa si riuscirà a creare una barriera protettiva sia per le mani sia per le unghie. Dopo aver fumato, occorrerà applicare ancora una o due noci di prodotto e in questo modo l’effetto protettivo durerà più a lungo.

Crema per le mani macchie nicotina

Fonte immagine

Se l’articolo ti è stato utile condividilo con le tue amiche su Facebook!