Quando si tratta di unghie, sono in molti a non badare a spese. Manicure, lozioni rinforzanti, trattamenti ad hoc, creme specifiche: avere unghie sempre splendenti può essere un duro lavoro per gli amanti della perfezione.

Una delle cose più fastidiose alla vista (anche perché le mani sono tra le prime cose che si mostrano agli sconosciuti) sono le unghie ingiallite.

L’ingiallimento è anche uno degli inestetismi più diffusi, che presenta numerose cause come, ad esempio, uno scorretto stile di vita (il fumo è il principale), la scarsità di vitamine e sali minerali nell’organismo, l’utilizzo di prodotti cosmetici troppo aggressivi o addirittura patologie più gravi, legate al fegato o ai polmoni.

Combattere questo problema può essere più semplice del previsto e si può fare senza ricorrere all’aiuto dell’estetista. Quante volte ti sarà capitato di guardarti le mani e provare insoddisfazione? Scopriamo i 5 trucchi per sbiancare le unghie in maniera naturale:

1) Dentifricio

Basta una punta di dentifricio per far tornare le unghie bianche come prima, più resistenti e più forti. Strofinandolo avanti e indietro sulle unghie con l’aiuto di uno spazzolino, l’effetto sbiancante è garantito in pochi minuti grazie all’azione del perossido, la sostanza che permette di far scomparire la colorazione giallognola.

Shutterstock

2) Bicarbonato e perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno, abbinato al bicarbonato, è un ottimo sbiancante per le unghie. Per preparare questa ricetta, è necessario utilizzare 30 millilitri di bicarbonato di sodio, 10 millilitri di perossido di idrogeno al 30%, da mescolare con un quarto di litro di acqua. Quando la polvere si è sciolta, lasciare le unghie in ammollo per 10-12 minuti e, in seguito, risciacquare le mani con acqua calda e sapone e asciugarle con un foglio di carta assorbente o con un panno morbido in cotone.
Per evitare possibili effetti collaterali sulla pelle dovuti all’aggressività del perossido, è consigliabile applicare una crema idratante alla fine del trattamento.

Shutterstock

3) Limone

Succo di limone (120 millilitri) e acqua (mezzo litro) saponata (60 millilitri di sapone): non occorre altro per sbiancare efficacemente le unghie. L’acidità del limone favorisce lo scioglimento delle macchie, mentre il sapone rimuove lo sporco. Un trattamento estetico praticamente a costo zero!

Shutterstock

4) Aceto di vino bianco

Per sbiancare le unghie in maniera ancora più rapida, si può anche utilizzare l’aceto di vino bianco. Mescolandone una ventina di millilitri in un litro di acqua, si ottiene una soluzione acida molto efficace ed estremamente economica: l’ennesima dimostrazione che non occorre ricorrere ai prodotti chimici (e costosi) per essere belle.

Shutterstock

5) Detergente per dentiere

Molto efficace è anche il trattamento sbiancante con il detergente per dentiere. Per ottenere immediatamente risultati visibili, è necessario farne sciogliere una tavoletta in acqua calda e, successivamente, immergere le mani nel contenitore, lasciandole in ammollo per qualche minuto. Sciacquare quindi in acqua tiepida e asciugare. Applicato quotidianamente per qualche settimana, il risultato è garantito.

Shutterstock

Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo su Facebook!