Talloni screpolati

I talloni secchi e screpolati sono un problema tanto comune quanto fastidioso. Colpisce molte più persone di quante si possa immaginare, ma la soluzione in alcuni casi ci viene offerta dalla natura! Creando in casa alcuni composti e scrub, completamente con ingredienti naturali, potremo dare nuova vitalità ai nostri talloni, lenendo anche i dolori che spesso causa questo spiacevole disturbo.

Perché ricorrere a creme costose? La soluzione è a portata di mano.

I classici “rimedi della nonna” funzionano molto bene e il più delle volte non avremo neppure bisogno di comprare gli ingredienti dato che sono decisamente comuni e presenti nella maggior parte delle case. Le cause dei talloni screpolati potrebbero essere molteplici, dall’utilizzo di un tipo di scarpe sbagliate, passando per una scarsa cura dei piedi e arrivando anche ad alcune abitudini culinarie scorrette. Non scoraggiamoci, prepariamo gli ingredienti, un paio di ciotole e mettiamoci subito al lavoro!

Scopriamo assieme i 10 rimedi naturali contro i talloni screpolati!

1) Crema esfoliante al bicarbonato

Come spesso accade nelle ricette naturali fai da te, il bicarbonato si rivela un ottimo alleato! In caso di talloni screpolati potremmo infatti creare una crema esfoliante, sfruttando la caratteristica abrasiva di questo ingrediente. Non si dovrà far altro che mischiare uguali quantità di bicarbonato e acqua tiepida, creando una sorta di cremina. Applichiamola sui talloni massaggiando delicatamente per qualche minuto con movimenti circolari. Risciacquiamo ed applichiamo una crema idratante!

bicarbonato

2) Impacco al miele

Il miele è un ottimo ingrediente per combattere diversi tipi di problemi che potrebbero colpire il nostro corpo. Funziona in particolar modo con le zone secche e disidratate, categorie in cui i talloni screpolati rientrano pienamente. Non avremo neppure bisogno di mischiarlo con altri ingredienti, ma semplicemente applicarlo sui talloni e attendere circa una mezz’oretta per poi risciacquare con cura. Se ne avessimo bisogno, durante la posa, avvolgiamo i talloni con un pannetto o una garza, così da non rischiare di sporcare ovunque!

miele

3) Crema alla banana

Questo è uno dei più classici rimedi della nonna! Bisogna innanzitutto tenere a mente che avremo bisogno di banane molto mature, più o meno quando diventano per la maggior parte scure. Prima di questa fase della maturazione, infatti, presentano al loro interno un acido dannoso per la pelle ma non per l’intestino. Schiacciamole aiutandoci con una forchetta e spalmiamo il composto sull’interezza del piede, massaggiando per circa 20 minuti. Il trattamento dovrebbe essere ripetuto tutte le sere, almeno finché non saremo soddisfatti del risultato.

banane

4) Esfoliante con farina di riso

Tra i vari rimedi per i talloni screpolati questo è tra i pochi che richiederanno un ingrediente che non sempre è presente nelle cucine. Per creare questa semplice crema esfoliante non dovremo far altro che mischiare 2 cucchiai di farina di riso assieme ad altrettanti di olio extravergine d’oliva. Applichiamolo sui talloni e massaggiamo aiutandoci con una spugnetta, altrimenti anche le dita andranno benissimo! È importante miscelare questo composto subito prima dell’applicazione, senza conservarlo nel caso avanzasse.

farina

5) Impacco all’olio di sesamo e menta

Nella cura personale un ingrediente largamente utilizzato è l’olio di sesamo, ottimo per idratare e ammorbidire la pelle di qualsiasi parte del corpo, piedi e talloni compresi! Diluiamo 5 gocce di olio essenziale di menta in un cucchiaio di olio di sesamo, per poi applicarlo sui talloni. L’alternativa migliore sarebbe applicarlo prima di andare a dormire senza risciacquare, indossando delle calze di cotone. Dopo una notte noteremo subito come la pelle dei talloni sarà più morbida e liscia.

olio

6) Pediluvio alla lavanda

Come sarà ben noto ai più l’acqua è uno dei modi migliori per ammorbidire la pelle. Riempiamo una bacinella abbastanza capiente di acqua calda, non bollente perché altrimenti potremmo rischiare un’ustione. Versiamoci dentro 4 gocce di olio essenziale di lavanda e 4 cucchiai di bicarbonato di sodio mischiando bene. Immergiamo i piedi per circa 20 minuti. Questo pediluvio profumato oltre ad aiutarci a risolvere questo problema, ci darà anche una bella sensazione di relax!

lavanda

7) Impacco al burro di karitè

Il burro di karitè ha delle ottime proprietà ammorbidenti ed è molto facile da reperire nei negozi. Prendiamone una noce e lasciamola ammorbidire a temperatura ambiente, ma non sciogliere completamente. Spalmiamolo poi con cura sull’interezza dei piedi e, similmente all’impacco con olio di sesamo, lasciamolo agire per una notte indossando delle calze di cotone. Al risveglio, prestando attenzione a non scivolare, risciacquiamo accuratamente con acqua tiepida, ed ecco fatto!

burro di karitè

8) Scrub con farina di riso

Nel caso i talloni fossero screpolati in modo abbastanza profondo non basterà ammorbidire la pelle per risolvere il problema, ma avremo bisogno di rimuovere la pelle morta. Potremmo aiutarci con uno scrub composto da circa le stesse quantità di farina di riso, miele e aceto di mele. Aggiungiamo anche un cucchiaio di olio d’oliva o di mandorla per ammorbidire la pelle. Massaggiamo con vigore, magari aiutandoci con una spugnetta.

farina

9) Cipolla come esfoliante

Tornando ai classici rimedi della nonna, tagliamo una cipolla a metà, in modo che non si sfaldi, e cospargiamo il lato piatto con abbondate sale. Lasciamo poi riposare il tutto per circa un paio d’ore. Utilizziamola sui talloni ammorbiditi come se fosse una pietra pomice, applicando abbastanza forza. Dovremo poi premurarci di lavare accuratamente i piedi per diversi minuti per rimuovere l’odore in profondità, ma il risultato sarà sensazionale! Occhio, questo rimedio non è indicato nel caso in cui sui talloni ci fossero dei tagli profondi.

cipolla

10) Mantenere sempre idratato

Infine, dopo uno qualsiasi di questi trattamenti è importante tenere sempre ben idratati e morbidi i talloni, in modo da evitare che il problema si ripresenti, o quanto meno per ritardarlo il più possibile. In questo caso possiamo affidarci alle creme idratanti per il corpo, oppure applicare degli oli ad hoc per il corpo. Fare di tanto in tanto un impacco anche solo con il burro di karitè o con l’olio di oliva può aiutarci a far in modo che la screpolatura sui talloni non si presenti più o che lo faccia il più tardi possibile.

crema piedi

Foto sopra: fotogramma canale Youtube The Teo Bro, HOW TO TREAT DRY, CRACKED HEELS

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!