pinzetta-sopracciglia-allergia-nichel

Tutti coloro che soffrono di allergia al nichel sanno che utilizzare oggetti di metallo potrebbe essere rischioso e scatenare fastidiosi eczemi. Tra gli utensili di uso comune cui è difficile rinunciare c’è la pinzetta per le sopracciglia. Soffrire di allergia al nichel però non significa per forza dover rinunciare alla pinzetta: basta scegliere quella giusta e seguire qualche semplice indicazione.

I numeri dell’allergia al nichel

Quella al nichel è un’allergia molto comune nel nostro paese.

In Italia – secondo le stime di uno studio a riguardo pubblicate sul sito Ansacirca il 32% della popolazione ne soffre, con un rapporto tra donne e uomini di 3:1. Le donne sono maggiormente colpite dall’allergia al nichel. Questo perché si tratta di un metallo ‘nascosto’ che si trova cioè in molti oggetti metallici di uso comune, nel 10-12% dei profumi e nel 5-8% dei prodotti cosmetici e coloranti. Nonostante ormai molte aziende si siano prese l’impegno di eliminare il nichel dai propri prodotti, secondo lo studio sopracitato, i numeri sono comunque destinati ad aumentare nel corso dei prossimi anni.

Pinzetta per le sopracciglia: quale scegliere 

Per la depilazione delle sopracciglia, la pinzetta è sicuramente lo strumento di precisione migliore in commercio. Quelle realizzate in acciaio inossidabile o in titanio sono ipoallergeniche, consigliabili dunque sia per chi soffre di allergia al nichel ma anche per tutti gli altri soggetti dalla pelle sensibile. Il contatto prolungato con leghe che contengono nichel infatti può far scatenare dermatiti anche sulla cute di chi non è allergico.

Inoltre sarebbe meglio preferire le pinzette con l’estremità piatta piuttosto che appuntita. Trattandosi di oggetti in metallo, la punta affilata potrebbe lesionare la pelle e agevolare la diffusione di batteri sulla cute danneggiata. Infine, anche la pinzetta deve essere sostituita di tanto in tanto. Se durante la depilazione i peli iniziano a scivolare o la punta della pinzetta risulta opaca e irregolare, dovrete sostituirla.

Quando e come utilizzare le pinzette per le sopracciglia

Al fine di limitare il più possibile il rischio di irritazioni durante la depilazione delle sopracciglia è bene utilizzare la pinzetta circa una volta a settimana. L’uso troppo frequente della pinzetta rischia di irritare la pelle oltre che favorire l’insorgenza dei peli incarniti. Inoltre, ogni volta che viene utilizzata, la pinzetta dovrebbe essere pulita e disinfettata con un batuffolo imbevuto d’alcool. Durante la depilazione infatti, sulla superficie della pinzetta, possono rimanere tracce di sebo oltre che i batteri che comunemente proliferano sulla nostra cute. 

Leggi anche

Sopracciglia perfette: ecco come ottenerle

Vuoi evitare la pinzetta per le sopracciglia? Ecco come utilizzare il filo per la tua depilazione

Per ottenere sopracciglia dalla forma perfetta occorre rispettare le proporzioni del viso. Ecco come fare