Esfoliare-pelle-viso

Quando si parla di cura e benessere della pelle l’esfoliazione riveste un ruolo importante. Questo trattamento estetico consente di rimuovere lo strato superficiale dell’epidermide, caratterizzato da sporco, trucco e cellule morte. L’esfoliazione può essere fatta con prodotti per lo scrub e il peeling specifici, sia sul viso che sul corpo.

Quali prodotti esfolianti usare

La scelta dell’esfoliante determina anche la ricorrenza con la quale ricorrere al trattamento. Se si sceglie un prodotto ad azione leggera è possibile eseguire l’esfoliazione anche due volte a settimana.

Quando invece si ricorre a prodotti più forti e decisi, è meglio lasciar trascorrere più tempo, anche una settimana, tra un trattamento e l’altro.

Molto dipende anche dalla tipologia della pelle, se delicata e sensibile o particolarmente grassa e soggetta a imperfezioni. Per individuare la soluzione più giusta per il tuo tipo di pelle ti suggeriamo di rivolgerti al tuo dermatologo di fiducia che saprà indicarti i prodotti adatti al tuo viso.

Esistono due macro categorie di scrub: quello fisico e quello chimico.

Lo scrub fisico si ottiene massaggiando delicatamente la pelle e utilizzando creme e gel con micro-granuli, oppure accessori specifici. Lo sfregamento meccanico consente di rimuovere le cellule superficiali e stimola la produzione di collagene. Il risultato è una pelle più liscia e omogenea. Il massaggio ha un ruolo fondamentale nel processo di esfoliazione.

Lo scrub chimico prevede l’uso di acidi specifici selezionati in base alle caratteristiche della pelle. Questa tipologia di esfoliazione si effettua in centri specializzati e da professionisti che sanno utilizzare questi prodotti. Il peeling chimico è indicato in particolare in presenza di acne, brufoli o invecchiamento cutaneo.

I vantaggi dello scrub

Le cellule morte, così come i residui di trucco, ostruiscono i pori e impediscono alla pelle di respirare. L’azione dei micro-granuli non è solo quella di rimuovere le cellule morte e le impurità del viso. Grazie a questo trattamento è possibile avere una pelle più levigata, liscia e luminosa, schiarire le macchie cutanee ed eliminare punti neri e brufoli affinando i pori dilatati. Inoltre, aumenta il turnover cellulare favorendo la produzione di collagene. Senza dimenticare che lo scrub consente ai prodotti che utilizzi di nutrire e idratare la pelle, di penetrare in profondità, aumentando così la loro efficacia.

Se si desidera avere una pelle fresca e sana, l’esfoliazione è un valido alleato.

Come esfoliare la pelle

Abbiamo capito che l’esfoliazione è un trattamento essenziale, ma come farlo correttamente? La prima cosa da fare è detergere il viso con un prodotto adatto alle caratteristiche della pelle. La detersione ci aiuta a preparare il viso per lo step successivo: l’esfoliazione. A questo punto è sufficiente prelevare la crema o il gel con i micro-granuli e iniziare a massaggiare la cute con movimenti decisi ed energici.

Attenzione alla zona labbra e al contorno occhi: è meglio evitare di eseguire lo scrub in queste zone del viso poiché estremamente sensibili.

Il massaggio deve durare alcuni minuti, fino a quando non avrai completato l’intero viso. Una volta terminata l’esfoliazione dovrai risciacquare con abbondante acqua così da rimuovere i micro-grani. Asciuga il viso e applica una buona crema idratante e nutriente: il gioco è fatto!