Pianta dalle piccole foglie verdi, molto comune sulle nostre tavole e soprattutto, immancabile sulla pizza. L’origano però è molto di più di un semplice condimento e molte sono le sue virtù e benefici.

Si tratta di una pianta erbacea perenne, che può crescere anche ad altitudini di duemila metri. È caratterizzata da un fusto che raggiunge anche gli 80 cm di altezza e da piccole foglioline verdi. Tipico della cucina mediterranea, soprattutto in Sicilia e nella fascia dei paesi del nord Africa.

Già fin dall’antichità era utilizzato per le sue proprietà e non solo, in Grecia ad esempio era simbolo di fortuna e felicità per gli sposi.

L’origano vanta proprietà analgesiche, antisettiche, antifungine, antiossidanti, anticellulite e molto altro ancora. Per ora lo abbiamo sempre mangiato, ma il suo olio essenziale, può essere impiegato in cosmetica, per usufruire dei suoi benefici anche sulla pelle. Tante preparazioni che potrete realizzare personalmente voi in casa.

Vediamo insieme i 6 modi di usare l’origano e le sue controindicazioni >>

 7) Rimedio curativo

Se avete tosse, raffreddore, catarro e vi sentite chiuse, vi basterà fare suffumigi con acqua bollente, un cucchiaio di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di origano per tornare a respirare meglio. Bere dei decotti di questa pianta sarà di grande aiuto contro dolori intestinali, infiammazioni, dolori di vario genere, come mal di testa, mal di denti e stanchezza.

olio essenziale di origano

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

 6) Proprietà nutrizionali

L’origano è molto importante, per la nostra alimentazione. È ricco di vitamine, come la A, vitamine del gruppo B, C, E, K e J. Contiene anche molti sali minerali, come potassio, ferro, calcio, sodio, fosforo, magnesio, manganese, rame, selenio e zinco. Molto ricco anche di amminoacidi fondamentali per l’uomo. Insomma prendere l’abitudine di introdurlo abitualmente nella dieta di tutti i giorni, può soltanto giovare alla nostra salute.

origano in cucina

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

 5) Proprietà cosmetiche

Non solo in cucina, ma l’origano trova ottimi impieghi, anche per la cura della pelle. L’olio essenziale di questa pianta può essere usato mischiato ad un olio base, come quello di mandorle, per praticare dei massaggi anti cellulite, sui punti critici. Qualche goccia mischiata alla crema viso, aiuterà a contrastare l’acne, grazie alle proprietà antisettiche e antibatteriche. Qualche goccia aggiunta allo shampoo, aiuterà a contrastare la forfora.

crema viso origano

4) Proprietà antiossidanti

L’origano vanta proprietà antiossidanti, grazie alla presenza di vitamina C, contrasta la formazione di radicali liberi. Questo fa si che le cellule del corpo, da quelle della pelle e di tutti i tessuti del nostro organismo, invecchino più lentamente. Inoltre l’assunzione regolare di questa pianta, fornisce una maggiore.

origano fresco

3) Prevenzione del cancro alla prostata

Secondo uno studio condotto dalla Long Island University è stata evidenziata la presenza all’interno dell’origano, di una sostanza killer, efficace contro il cancro alla prostata. Secondo la ricerca, la sostanza presente nella pianta, indurrebbe le cellule cancerose, ad auto distruggersi. Molto importante per la popolazione maschile, prendere come abitudine, il consumo giornaliero di origano.

origano essicato

2) Antidolorifico

In commercio esistono già delle creme contenenti il principio attivo di questa portentosa pianta. Altrimenti potrete realizzarla voi, semplicemente aggiungendo qualche goccia di olio essenziale ad una crema corpo, o ad un olio base. Pochi noci del prodotto, massaggiate sulle zone doloranti, come collo, zona lombare, spalle o schiena, sarà di grande aiuto per alleviare dolori reumatici e muscolari. dolori

1) Controindicazioni

Come tutte le sostanze, anche l’origano può dare degli effetti collaterali. Ovviamente non è da consumare in caso di allergia al principio attivo. Inoltre bisogna sempre maneggiare con attenzione gli oli essenziali, perché potrebbero irritare la pelle e le mucose, se utilizzati in quantità eccessive. Da evitare, per precauzione in gravidanza.

origano controindicazioni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo si Facebook con le tue amiche >>