maschera per il viso al carbone vegetale

Il nero della nota black mask, ormai divenuta un trend, è dato dal carbone vegetale che ha un effetto detox sulla pelle. Il carbone vegetale ha proprietà purificanti e astringenti, la si può applicare su tutto il viso oppure solo su fronte, naso e mento per ridurre punti neri, pori dilatati ed eccesso di sebo.

La maschera nera che viene dall’Oriente

La maschera nera è stata ideata in Oriente, e nel giro di poco tempo è diventata nota per il suo effetto “pell off” ovvero una volta stesa sul viso, si asciuga e si rimuove con le mani.

La maschera “si incolla” alla pelle rimuovendo le impurità mentre la si stacca dal viso.

Ideale per le pelli miste e grasse e per combattere le impurità da inquinamento. Ne si trovano davvero tante in commercio, ma esistono anche modi per prepararla a casa.

Maschera carbone vegetale e latte

Per creare una maschera al carbone fai da te occorrono: 1 cucchiaio pieno di carbone vegetale, 3 fogli di colla di pesce, 3 cucchiai di latte.

È possibile reperire il carbone vegetale in farmacia o in erboristeria sotto forma di pillole. Basta schiacciare le pillole e lavorarle per ricavarne la polvere.

Preparazione

Per realizzare la maschera nera, il primo passo è sciogliere i fogli di colla di pesce in una ciotola con dell’acqua tiepida. Una volta raggiunta una consistenza collosa si può mettere da parte la ciotola e portate il latte in ebollizione in un pentolino.

Fatto questo, in un contenitore più grande, si versano tutti gli ingredienti e come ultimo il carbone vegetale; girare molto bene il composto. Infine, bisogna stenderlo con le mani o con un pennello e lasciarlo in posa per circa 30 minuti.

Maschera carbone vegetale e miele

Gli ingredienti della maschera al carbone vegetale in questo caso sono solo 2: 1 cucchiaino di carbone vegetale e 2 cucchiaini di miele. Il miele ha proprietà emollienti e ammorbidenti e lascia la pelle morbida e idratata.

Preparazione

In questo caso, la preparazione è facile e intuitiva. Basta porre entrambi gli ingredienti in una ciotola e mescolarli davvero molto bene per ottenere la giusta consistenza et voilà: la maschera al carbone è pronta.

Consigli per ottenere un effetto efficace

Per ampliare il potere purificante delle maschere al carbone vegetale si consiglia di favorire l’apertura dei pori della pelle ponendosi un asciugamano caldo sul viso per qualche minuto o scaldare dell’acqua in un pentolino e avvicinare cautamente il viso al vapore che viene sprigionato dal liquido bollente. È meglio rimanere sotto il vapore per almeno 15 minuti per aprire bene i pori.