Capelli puliti in 5 semplici mosse

Avere sempre i capelli puliti, profumati, leggeri e voluminosi è il sogno di tutti, ma è difficile da realizzare per alcune persone.
In molti, infatti, avvertono i capelli subito sporchi, appesantiti e spenti poco dopo averli lavati e si vedono così costretti a lavarli praticamente tutti i giorni. È il caso di chi ha i capelli grassi, nei quali vi è una produzione eccessiva di sebo, che rende i capelli unti alla vista e al tatto.

Il sebo è una sostanza grassa prodotta dalle ghiandole sebacee, che protegge i capelli rendendoli lucidi e morbidi.
Per le persone che hanno questo tipo di capelli è controproducente lavarli ogni giorno, perché ne stimolano ulteriormente la produzione, irritando le ghiandole sebacee. Come è possibile, quindi, avere capelli puliti più a lungo senza lavarli ogni giorno?

Scegli il prodotto giusto per i tuoi capelli

La prima regola è sicuramente quella di scegliere il prodotto più indicato per la tua tipologia di capello.
Scegli uno shampoo non aggressivo con sostanze sebo-equilibranti, che regolarizzano la produzione di sebo.
Fanno parte di queste sostanze: il rosmarino, la salvia, la propoli ed il tea tree.

Fai uno scrub del cuoio capelluto

Un altro trucco semplice ed economico è quello di effettuare uno scrub fai da te sul cuoio capelluto, che purifica a fondo la cute e migliora la circolazione di tessuti e bulbi capillari.
Basterà aggiungere al tuo balsamo un cucchiaino di zucchero di canna e massaggiarlo in modo circolare sul cuoio capelluto prima dello shampoo.

Risciacqua nel modo corretto

Anche risciacquare capelli è un passaggio fondamentale e va eseguito nel modo corretto.
Secondo un articolo della rivista “VanityFair”, l’ultimo risciacquo, in caso di capelli grassi va effettuato con acqua tiepida.
In caso contrario, le basse temperature, stimolerebbero le ghiandole sebacee a produrre ulteriore sebo rendendo i capelli ancora più grassi.

Pulisci la tua spazzola

Anche la famosa ClioMakeup, sul suo Blog, spiega come le spazzole che utilizziamo quotidianamente vadano pulite regolarmente.
Al loro interno, infatti, si accumulano: capelli, polvere, sebo e forfora, che tendono a sporcare prima del dovuto i capelli appena lavati.
Lavare la propria spazzola è molto semplice: per prima cosa vanno eliminati i capelli incastrati nelle setole, successivamente si può mettere a bagno la spazzola in una bacinella con bicarbonato e olio essenziale di tea tree per avere un effetto antibatterico assicurato.