capelli sfibrati

Se il buongiorno si vede dal mattino, guardarsi allo specchio e vedere riflessa l’immagine di una chioma spenta, opaca e con capelli rovinati non è certamente il modo migliore per iniziare la giornata. Non è nemmeno confortante sentire che i capelli si spezzano a ogni passaggio di spazzola.

Le cause possono essere molteplici. I capelli deboli sono spesso la manifestazione di una carenza di proteine nella propria dieta e, in generale, di una cattiva o poco bilanciata alimentazione.

I capelli possono spezzarsi più facilmente anche a causa di altri fattori, ambientali e non, come l’eccessiva esposizione al sole, lo smog e lo stress. Alterando lo strato protettivo del capello, questi fenomeni possono infatti renderlo più fragile e, di conseguenza, portare a un suo spezzamento.

I capelli che si spezzano sono un problema che riguarda tantissime donne, di ogni età, ma fortunatamente esistono tanti validi rimedi naturali in grado di contrastarlo. Quali sono? Scopriamolo insieme nelle prossime pagine: 

1) Impacchi naturali

In caso di capelli eccessivamente deboli, è bene sottoporsi a regolari impacchi che possono essere preparati in casa con pochi ingredienti. Prima di ogni shampoo, quindi, è necessario mescolare al balsamo un cucchiaino di miele, ottenendo un composto che dovrà agire sui capelli per almeno mezzora, prima di procedere con il consueto lavaggio. In alternativa, si può preparare un impacco a base di keratina, una proteina a base di zolfo che offre un ottimo aiuto ai capelli indeboliti.

2) Olio 

Per risolvere il fastidioso problema dei capelli che si spezzano, si può applicare, su tutte le lunghezze, un olio adatto a combattere la secchezza. In commercio ne esistono tanti tipi, ma i migliori sono sicuramente quelli di jojoba, cocco, mandorla o germe di grano. Come nel caso degli impacchi, questo trattamento di bellezza deve essere effettuato prima dello shampoo per ottenere i risultati migliori, ma anche per evitare che i capelli risultino unti.

3) Lavaggi

I lavaggi troppo frequenti contribuiscono a rendere i capelli più secchi, quindi più facilmente spezzabili. Il consiglio? Fate meno shampoo. Inoltre, è importante limitare l’acqua troppo calda durante il lavaggio, rispettare i tempi di applicazione del balsamo, pettinarli solo quando sono asciutti e limitare l’uso del phon.

4) Acqua

Un’altra possibile causa è l’acqua del rubinetto che, quando è piena di calcare, può seccare maggiormente i capelli. Vi sarà di certo capitato di essere in vacanza e notare la differenza di consistenza e morbidezza dei vostri capelli rispetto al risultato di caso, migliore o peggiore che sia. In questo caso, meglio fare un ultimo risciacquo con l’acqua della bottiglia.

5) Alimentazione

La carenza di proteine e di minerali come il ferro può rendere i capelli più deboli, pertanto è importante consumare alimenti come i legumi, la frutta secca e la carne rossa.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Facebook con le tue amiche!