burrocacao fai da te

Proteggere la pelle dal freddo è essenziale, ma lo è ancora di più difendere le parti delicate del viso come le labbra, costantemente esposte al vento e alla mascherina. Possiamo farlo utilizzando prodotti home made facili da realizzare, anche per le meno esperte. Vediamo subito come fare per realizzare un burrocacao fai da te.  

Scegliere il burrocacao più adatto a noi 

Per prima cosa dobbiamo capire quale burrocacao vogliamo realizzare.

Ne esistono di vari tipi, ognuno a seconda della funzione che devono svolgere. La prima tipologia di burrocacao, ovvero quella più classica, è molto semplice da realizzare: basterà prendere due cucchiaini di burro di karité, qualche goccia di olio essenziale a scelta e solo se vogliamo arricchire il prodotto, un contenitore in plastica con coperchio. Il materiale è facilmente reperibile nelle farmacie o online. Il primo step consiste nello sciogliere a bagnomaria il burro di karité e successivamente amalgamare gli oli essenziali fino a creare un composto omogeneo. Riporre all’interno del contenitore e far freddare. Si consiglia di riporre nel frigorifero per avere una resa migliore del prodotto.  

Burrocacao al miele 

Questa variante di burrocacao prevede 1 cucchiaino di miele, olio di jojoba, 1 cucchiaino di burrocacao e un cucchiaino di burro di karité. Anche qui il procedimento è lo stesso del precedente, ovvero sciogliere a bagnomaria le due tipologie di burro e unirle, poi mescolare con due cucchiaini di olio di jojoba e infine il miele che ha una funzione nutriente e protettiva, ideale per l’inverno. Anche questo dovrà essere riposto in frigo per raffreddare.  

Burrocacao con funzione rimpolpante 

Per ottenere delle labbra idratate e più piene sarà necessario utilizzare un burrocacao specifico per quella funzione. Utilizzare una base di burro di cocco e karitè cuocendolo sempre a bagnomariaa e aggiungere qualche goccia di olio di mandorle, olio essenziale di cannella e menta. Questo ci permetterà di donare freschezza al nostro burrocacao. Infine, aggiungere il tocoferolo per la funzione rimpolpante.