Siamo quasi alle porte della tanto attesa estate ed è già tempo di pensare all’abbronzatura. Per ottenere una pelle sana e splendente, è necessario infatti prepararsi con impegno e attenzione, partendo dall’alimentazione. Ecco i consigli degli esperti per una tintarella perfetta, senza scottature ed eritemi.

Frutta e verdura: l’abbronzatura vien mangiando

La salute della pelle passa, prima di tutto, dallo stomaco. Nella dieta pre-abbronzatura, ampio è lo spazio che deve essere riservato a frutta e verdura, ricche di vitamina A, C ed E e sali minerali.

Assunte in abbondanza (meglio se crude), aiutano infatti a mantenere la pelle idratata. Molto importanti, in questo senso, sono i pomodori, ricchi di una sostanza naturale, il licopene, capace di svolgere una funzione antiossidante e protettiva dell’epidermide. Altrettanto fondamentali sono i peperoni gialli e rossi e le carote. Per quanto riguarda la frutta, meglio optare per quella di colore giallo o arancione che favorisce la produzione di melanina: albicocche, pesche, albicocche, susine. Gli acidi grassi omega 3 agiscono in maniera preventiva contro eritemi e scottature. Dove trovarli? In noci, soia, ribes e salmone, ad esempio. Ultima, ma non meno importante, la vitamina B, che contribuisce a proteggere e a nutrire la pelle, si trova in alimenti come cereali, legumi, latte e formaggi.

 

Raw Foods On Forks

Preparare la pelle al sole

Prima di esporsi al sole, è importante evitare trattamenti troppo aggressivi per la pelle come i peeling chimici o fai da te, soprattutto se si soffre di acne. Questi trattamenti potrebbero indebolire la pelle, favorire le scottature e aumentare il rischio di macchie e infezioni. Meglio affidarsi alle mani esperte di un dermatologo e idratare quotidianamente la pelle con una buona crema corpo e viso. Per eliminare le cellule morte con uno scrub, è fondamentale prediligere prodotti naturali e poco aggressivi. Dopo il trattamento, massaggiare il corpo con una crema idratante e protettiva. Anche la pulizia non va sottovalutata: mantiene la pelle sana e più difesa. In che modo? Attraverso specifici prodotti capaci di catturare le particelle di smog come la zeolite, un minerale che, asportando i metalli pesanti infiltratisi nella pelle, funge da micro spugna naturale.