Finalmente il tempo della pelle color della luna è terminato, possiamo finalmente dedicarci alla nostra tintarella. Caldo e vacanze ci fanno scoprire sempre di più ed evidenziano i peli superflui. Quindi, per mantenere perfetta la nostra abbronzatura, depilando frequentemente la pelle, dovremmo seguire alcuni utili consigli.

Divieto assoluto

Un metodo molto efficace per eliminare i peli superflui è i laser o la luce pulsata. Questa tecnica può essere utilizzata durante tutto il periodo invernale perché, le radiazioni solari assorbite dal nostro corpo durante l’estate sono più che sufficienti. Per la salute della nostra pelle e del nostro corpo, è sconsigliato un sovraccarico di onde elettromagnetiche, soprattutto su pelli scure, già provate dal sole.

Se ci sottoponessimo al laser anche in estate, si correrebbe il rischio di eritemi e arrossamenti, favorendo la comparsa di macchie più scure sulla pelle. La crema depilatoria è uno dei metodi più usati e più semplice contro i peli superflui, ma al contempo, togliendo lo strato superficiale della pelle, schiarisce l’abbronzatura. Se proprio non riuscite a rinunciare alla ceretta, è opportuno stendere un velo di borotalco sulla pelle; in questo modo la ceretta si attaccherà solo sui peli, mantenendo l’abbronzatura intatta. Questi metodi di depilazione sono stress meccanici e chimici per la cute, quindi andrebbero assolutamente evitati durante le vacanze.

Metodi soft

Sebbene sappiamo perfettamente che l’uso di rasoi e lamette fortifica i peli, l’utilizzo moderato durante il periodo estivo, li farà diventare ottimi alleati della vostra pelle. Infatti, questo tipo di depilazione è molto delicata e rimuove solo i peli superflui, lasciando l’abbronzatura perfetta. Piccolo, utile consiglio: prima di passare il rasoio bagnate bene la pelle e stendete un velo di sapone o bagnoschiuma, dopo aver risciacquato con abbondante acqua tiepida, tamponate con un asciugamano la parte depilata e stendete sulla cute una soluzione emolliente che aiuterà la pelle a ritrovare l’idratazione giusta, senza rischio di arrossarsi. Utilissimi e pratici anche i depilatori elettrici, unico inconveniente, questo metodo favorisce la ricrescita dei peli sotto pelle. Per ovviare a questo brutto inestetismo, massaggiate le zone più soggette con un guanto “scrub”, più soft rispetto ai sali.

Curcuma per ritardare la ricrescita

Per prolungare al massimo la sensazione della pelle liscia possiamo utilizzare delle soluzioni ritardanti fai da te per rallentare la crescita. Con la curcuma potremo realizzare l’impacco con azione ritardante sulla ricrescita dei peli. Stendete sulle gambe un composto in parti uguali di acqua, sale grosso e curcuma. Lasciate agire per circa  20-25 minuti e successivamente risciacquate con acqua tiepida e sapone liquido con PH neutro. Utilizzando questo preparato dopo ogni seduta depilatoria i peli rallenteranno la loro comparsa e le zone trattate saranno decisamente più morbide e lisce.

Depilarsi-con-la-lametta-990x470-c