Il tonno in scatola previene il tumore al colon retto: la ricerca

Il tonno in scatola previene il tumore al colon retto

Mangiare regolarmente una scatoletta di tonno alla settimana ridurrebbe il rischio di tumore al colon. A scoprirlo è una nuova ricerca scientifica dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS in collaborazione con l’Università degli studi di Milano. Inoltre, pare che il tonno in scatola contenga diversi nutrienti che fanno davvero molto bene alla salute.

Il tonno in scatola previene il tumore al colon: la ricerca

La ricerca, pubblicata sulla rivista Nutrients, svela che consumare una scatoletta di tonno alla settimana ridurrebbe il rischio di tumore al colon retto. A coloro che consumano una scatoletta ogni settimana il rischio dell’insorgere del cancro di questo tipo si attesta al 34%, riducendosi drasticamente.

Come riporta IoDonna,  il Professor Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista all’Università Campus Biomedico di Roma dichiara: “I risultati emersi dallo studio sono un’ulteriore conferma che il consumo di tonno in scatola e altre conserve sott’olio possono essere inclusi all’interno di una dieta sana ed equilibrata, con grandi benefici per l’organismo. Una delle ipotesi è che questi benefici siano legati al contenuto di omega 3 del pesce in scatola sott’olio. Si tratta di acidi grassi con proprietà benefiche, in particolare antinfiammatorie. Il corpo umano non li produce, devono essere assunti con l’alimentazione“.

Il tonno in scatola: tutte le proprietà benefiche

Il tonno in scatola non serve solo per ridurre il rischio di tumore al colon, ma ha anche diverse proprietà benefiche per il nostro organismo. Come suggerisce IoDonna, questo alimento contiene molte proteine dall’elevato valore nutrizionale che aiutano a sviluppare e mantenere la massa muscolare. Le proteine contenute nel pesce hanno aminoacidi essenziali che l’organismo non può sintetizzare.

Il tonno in scatola contiene anche acidi grassi polinsaturi omega 3sali minerali e vitamine, importanti per la salute dell’organismo. Il valore nutrizionale di questo alimento giova molto agli anziani e anche agli sportivi ed è un valido strumento per prevenire l’insorgenza della sarcopenia.

Leggi anche:

Olio di canapa e spirulina: benefici e controindicazioni

Il caffè decaffeinato fa male alla salute? La risposta

Come dimagrire in modo sano evitando l’effetto yo-yo

Pubblicità

Potrebbe interessarti