regina Elisabetta

Con 68 anni di regno, la regina Elisabetta è un incredibile esempio di longevità. Oggi, ancora energica ed attiva, pare non avere alcuna intenzione di abdicare in favore dell’erede al trono, sia esso il primogenito Carlo o il nipote William. 

Appassionata di cani e cavalli, autista e meccanico nell’esercito, regina a soli 25 anni. Elisabetta II è una donna dalle mille risorse che ha guidato il suo regno attraverso le vicissitudini del XX secolo con fermezza ed autorità, guadagnandosi l’affetto di tutti i suoi sudditi e la stima dei più grandi capi di stato.

Vien da chiedersi come abbia fatto e come possa essere ancora così lucida e in forma oggi, alla veneranda età di 94 anni. Certo, essere la regina d’Inghilterra significa anche potersi permettere uno stile di vita privilegiato e le migliori cure ma pare che il suo elisir di lunga vita sia la dieta. 

Scopriamo allora insieme i segreti della dieta della regina Elisabetta:

1) Chi prepara i pasti della sovrana

Come è facile immaginare, nelle cucine di Buckingham Palace opera una numerosa brigata di chef che preparano ogni pasto consumato dalla sovrana e dai suoi ospiti. L’ex chef reale Darren McGrady ha prestato servizio a Palazzo per 15 anni ed ha raccolto le ricette ed i ricordi di questa esperienza in un libro dal titolo Eating Royally. È attraverso queste pagine che si è potuto capire molto delle abitudini alimentari della regina.

Darren McGrady
L’ex chef della regina; fonte: video Instagram, Darren McGrady

2) La colazione tradizionale della regina

Secondo Brian Hoey, ex lavoratore di Sua Maestà ed autore di At Home whit the Queen, la regina ama consumare una pre-colazione a base di biscotti ed Earl Grey, il suo tè preferito. Successivamente, intorno alle 9 del mattino, si dedica alla colazione vera e propria servita nella sua sala da pranzo privata, in compagnia del consorte, il Duca di Edimburgo. Per questo pasto predilige i cereali, yogurt e pane tostato con marmellata.

colazione regina Elisabetta, tè e cereali

3) L’alternativa salata

Stando a quanto rivelato nel libro Dinner at Buckingham Palace dell’ex servo reale Charles Oliver, la regina non disdegna anche il salato per colazione. Sulle pagine del magazine Hello!, che riporta un estratto del testo, si legge di come la Elisabetta II “abbia avuto un debole per le aringhe dagli anni della guerra”. Aringhe ed eglefini sono tra i pesci preferiti per le variazioni salate della sua prima colazione.

colazione salata regina Elisabetta

4) Cosa mangia a pranzo

Come per tutti gli inglesi, anche per la regina il pranzo è un pasto leggero. Dopo l’abbondante colazione, è sufficiente un piatto ipocalorico a base di pesce e verdure. Come detto dall’ex cuoco Darren McGrady alla rivista House and Garden, uno dei pranzi tipici di Elisabetta sarebbe la sogliola di Dover accompagnata da un letto di spinaci appassiti. La sovrana accompagna il pasto leggero con un bicchiere di vino.

pranzo regina Elisabetta

5) Le buone abitudini della regina

Pare che quando la regina non sia coinvolta in pranzi e cene istituzionali o mondani preferisca mangiare in modo molto sano. Come racconta l’ex chef di Palazzo Darren McGrady, la regina “mangia per vivere” e non il contrario. Per questo motivo, quando è sola, da ordine di non servire piatti calorici e ricchi di amido evitando così pasta, pane e patate.

verdure

6) Il tè pomeridiano

Il tè delle 5 è un appuntamento immancabile. Per quest’occasione la regina ama consumare una tazza del suo tè preferito, l’Earl Grey, con poco latte e senza zucchero. È il momento ideale anche per togliersi qualche sfizio. La sovrana adora farsi servire una fetta di torta allo zenzero o dei biscotti al cioccolato. In alternativa ama sorseggiare il tè anche con dei mini-sandwich farciti di cetriolo, salmone affumicato e uova.

sfiziosità dolci e salate

7) Cosa mangia a cena

La cena è il trionfo della tradizione culinaria inglese e francese. Solitamente comincia con un antipasto, il suo preferito sarebbe il paté di pesce affumicato. Il piatto principale invece è sempre un secondo a base di carne o pesce accompagnato da salse e verdure. Tra i più amati ci sarebbero la bistecca di vitello o il filetto di cervo con crema di funghi e il pesce al forno con salsa Mornay.

carne e verdure

8) Mai rinunciare al dessert

Pare che la regina abbia una vera e propria passione per i dolci. Per questo motivo, a conclusione del pasto serale, non rinuncia mai a un buon dessert. Secondo le indiscrezioni del cuoco di corte, la sua torta preferita sarebbe la Queen’s Perfection Pie: una crostata con crema pasticciera, panna e scaglie di cioccolato nero e bianco. In alternativa, specie in estate, ama gustare la frutta fresca. Predilige le fragole coltivate a Balmoral e le pesce bianche che maturano nelle serre del Castello di Windsor.

torte

9) Qualche curiosità sulla dieta della regina

Dai racconti degli ex collaboratori di Palazzo emergono anche aneddoti curiosi sulle abitudini alimentari della regina. Pare infatti che non ami i piatti troppo marcatamente insaporiti con aglio e cipolla e che abbia un debole per il cioccolato fondente. Inoltre, secondo indiscrezioni della cugina Margaret Rhodes, la regina ama concedersi un cocktail prima di cena a base di gin e Dubonnet (una sorta di vermut) con una fetta di limone ed abbondante ghiaccio. Concluderebbe invece la sua giornata con un martini dry o un bicchiere di champagne.

Regina Elisabetta

10) Mai rinunciare a qualche sfizio

Quello che sembra insegnarci la dieta della regina Elisabetta II d’Inghilterra è che non si dovrebbe mai rinunciare ai propri piatti preferiti e a qualche peccato di gola. Certo, essere la regina significa anche avere accesso alle migliori materie prime e gustare cibi preparati dai più grandi chef in circolazione. Ciò che si può cogliere come consiglio però è certamente prediligere la stagionalità degli ingredienti, contenere le porzioni, limitare i cibi calorici e ricchi di amido ma senza rinunciare mai al gusto. 

cioccolata

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook!