Patatine in busta: quelle macchiate di verde
Advertisement

Partiamo da un presupposto. Le patatine fritte in busta sono un comfort food buonissimo ma di cui si dovrebbe limitare al massimo il consumo. A volte nel pacchetto se ne trovano di macchiate di verde e la tentazione è quella di gettarle nella spazzatura. Ma, come mai alcune presentano questa particolarità?

Perché alcune patatine sono macchiate di verde?

Le patate, lo sappiamo, normalmente si presentano un colore uniforme. Talvolta però possono presentare alcune macchie.

Advertisement

Quelle marroni vicino ai margini possono significare che il tubero è vecchio e che abbia dunque iniziato il processo di germinazione. Se invece le macchie sono marroni e si presentano striate, possono essere affette dal marciume anulare. In questo caso non dovrebbero essere mangiate. Non per una vera e propria pericolosità per l’organismo ma perché ciò ne altera il sapore.

Ma se la macchia è verde? Beh in natura verde è sinonimo di clorofilla. E perché una pianta la produca, è necessaria l’esposizione al sole. Nel caso delle patate, che crescono sottoterra, la colorazione dovrebbe essere giallo pallido, fatta eccezione delle varietà viola e arancioni. 

La lavorazione industriale delle patatine fritte in busta però prevede che i tuberi, prima di essere lavorati, vengano stoccati in magazzino. Il lasso di tempo in cui le patate giacciono nei depositi non è sempre lo stesso e per questo motivo alcune di esse possono rimanere esposte alla luce per giorni.

La luce del sole innesca il meccanismo di produzione della clorofilla ed ecco che allora alcune patatine fritte possono presentare delle macchie verdi, soprattutto in prossimità del margine.

Le patatine verdi si possono mangiare?

La clorofilla non è una sostanza dannosa per il corpo e non altera il sapore. Le patatine verdi dunque si possono tranquillamente mangiare. L’unico prodotto dell’inverdimento delle patate che può causare nausea, vomito e crampi allo stomaco è la solanina. Essa però causa queste reazioni solo se ingerita in grandissime quantità, circa 9 chilogrammi. La prossima volta che aprirete un pacchetto di patatine e ne troverete una verde dunque non gettatela nella spazzatura ma gustatela come tutte le altre.

Leggi anche

Patate germogliate: sono commestibili o è meglio evitarle?

Le patate (non fritte) sono ricche di proprietà e benefici utili al nostro organismo. Scoprili tutti

Patatine fritte e junk food: scopri perché dovresti evitarlo quando hai l’influenza