Sia che la palestra sia la vostra passione o più semplicemente avete deciso di darvi sotto, in vista delle feste di Natale, non potete non sapere che esiste un’alimentazione rigorosa da seguire. Non stiamo parlando semplicemente di cibi che fanno ingrassare o meno, ma di alimenti da introdurre prima e dopo l’allenamento, così da massimizzare i risultati.

Abbiamo sempre sentito dire, che chi va in palestra e fa esercizio fisico deve mangiare proteine.

Questo è vero, ma come in tutte le cose non bisogna esagerare e soprattutto, non è una regola che vale per tutti. Innanzitutto bisogna sapere che è comunque sempre meglio prediligere carni bianche e pesce e limitare il consumo di formaggi, semmai preferire il latte a basso contenuto di grassi.

Bere molto. Regola fondamentale che vale per tutti. Soprattutto chi fa sport, che di liquidi ne perde molti, deve sempre reintegrarli, meglio ancora se si consuma un’acqua a basso contenuto di residui fissi.

Queste sono regole generali, ma quali sono davvero gli elementi e i principi attivi che è bene introdurre prima di entrare in palestra e quando si esce?

Vediamo insieme i 10 cibi da mangiare prima e dopo la palestra >>

10) Green smoothie

Secondo la nutrizionista Kimberly Snyder, prima della palestra non deve mai mancare un frullato verde, ricco di carboidrati, aminoacidi, vitamine e minerali. Lei stessa lo chiama glowing green smoothie, letteralmente l’incandescente frullato verde. Di cosa è composto principalmente? Dal colore già ve lo immaginerete, verdure a foglia verde scura. Spinaci, coste, cima di rapa, broccoli, crescione, rucola. Insomma tutte quelle verdure ricchissime soprattutto in sali minerali, fibre e sostanze fitochimiche.

Green smoothie

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

9) Avena

L’avena è uno di quei carboidrati, che viene definito a lenta digestione e che quindi fornisce energia al nostro organismo a lungo termine. Inoltre ottimo per i frequentatori di palestra, perché risulta essere il cereale più ricco in proteine e acidi grassi essenziali. Quindi una bella tazza di fiocchi d’avena una o due ore prima di entrare in palestra è assai consigliata. In più è bene sapere anche che è un ottimo alleato contro la lotta al colesterolo.

fiocchi d'avena

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

8) Semi e frutta secca

I semi e la frutta secca sono ottimi alleati della nostra salute, sia che si pratichi sport o meno. Se non si bruciano molte calorie al giorno, bisogna fare attenzione al consumo eccessivo di questi due elementi, dato che sono ricchi di grasso, ma è anche vero che le loro proprietà benefiche sono straordinarie. Ricchi di omega 3 e omega 6, minerali, vitamine e proteine. Una manciata di semi e frutta secca, vi assicurerà una bella scorta di energia, per gli allenamenti più intensi.

semi e frutta secca

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

7) Avocado

Arrivato sulle nostra tavole soprattutto negli ultimi anni è ottimo da gustare non solo in piatti prelibati, ma anche come integratore durante lo sport. Questo frutto dalla consistenza burrosa, come si può ben immagine è molto ricco di grassi, ma si tratta nella sua totalità di acidi grassi buoni. Mangiarne qualche pezzo, prima di iniziare l’allenamento, vi andrà a fornire energia quando terminerete quella elargita dai carboidrati.

avocado

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

6) Semi di Chia

Chia è un’antica parola Maya che significa “forza”. Proprio per questo questi piccoli semi sono conosciuti proprio per la loro capacità di offrire energia all’organismo e fungere da vero e proprio carburante. Si dice che in antichità i guerrieri aztechi e inca ne facessero uso prima delle battaglie. Consumane un paio di cucchiai se sai che ti aspetta un allenamento intenso.

semi di chia

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

5) Frullati proteici

Come per il green smoothie è possibile realizzare un’altra miriade di frullati. Alcuni sono da assumere prima di iniziare l’allenamento, altri sono consigliati da assumere dopo. Questo è il caso di quelli proteici, per ritrovare le energie e costruire i propri muscoli. Per realizzarne uno potrai utilizzare il latte di soia, unito ad 1 cucchiaio di burro d’arachidi e 2 cucchiai di fiocchi d’avena. Frulla il tutto e gusta.

frullato proteico

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

4) Quinoa

Cereale a basso contenuto calorico, quindi ottimo per essere consumato da chi segue un reglime alimentare dietetico a da chi pratica sport. Ricco soprattutto di proteine, carboidrati e fibra. Elemento importante da assumere un paio d’ore prima di iniziare l’allenamento. Fornirà energia e riparerà i muscoli affaticati. È privo di glutine, quindi ottimo anche per chi soffre di celiachia, ed inoltre può essere consumato anche dai diabetici.

quinoa

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

3) Latte di cocco

Bevanda da assumere dopo la palestra, importantissima per la reintroduzione degli elettroliti persi durante la sudorazione dell’allenamento. Il latte di cocco è un ottimo sostituto del latte vaccino, ed è ricchissimo di vitamine, minerali, grassi buoni, ed infine ciliegina sulla torta aumenta il senso di sazietà. L’importante è berlo senza aggiungere lo zucchero. Potete anche addizionarlo o sostituirlo come base per i vostri frullati proteici. Potete trovarlo nei negozi di alimenti naturali e biologici.

latte di cocco

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

2) Banana

Chi non si è sentito ripetere almeno una volta, mangia le banane così non ti vengono i crampi. Il motivo è molto semplice. Questo frutto dolce e carnoso è molto ricco di potassio, elemento che riduce l’affaticamento muscolare. Inoltre è ricchissimo di carboidrati complessi, sali minerali e fibre. Ottimo alimento dunque per reintegrare le energie post allenamento.

banane

L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

1) Le uova

Le uova vengono sempre associate ai super palestrati, però effettivamente essendo molto ricche in proteine, sono ottime per chi pratica sport. Assumerle dopo l’allenamento favorirà la ricostruzione muscolare e soprattutto aiuterà a combattere il colesterolo cattivo. Attenzione a non esagerare nel consumo, dato che il tuorlo è un alimento di per sé molto grasso.
Segui questi consigli e vedrai che non patirai più la mancanza di energie e i dolori muscolari.

uova

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook con le tue amiche >>