minestrone

Quando vediamo l’immagine di un minestrone di verdure fumante, pensiamo subito all’inverno: un piatto caldo, il comfort di casa, il relax dopo una giornata di lavoro. Nonostante le temperature afose di questi giorni, il minestrone è un piatto adatto anche in estate, soprattutto per chi desidera dimagrire in modo salutare, in poco tempo. Seguendo questa dieta per una settimana si possono perdere fino a 5 kg, chi diventano 7-8 se prolungata per più giorni. Consigliatissima per le persone in sovrappeso, la dieta del minestrone ha un effetto dimagrante e disintossicante e permette di ristabilire l’equilibrio tra zuccheri e grassi nel sangue.

Come funziona

I benefici della dieta del minestrone sono numerosi, ma è bene sapere che, trattandosi di un regime dietetico ipocalorico, non può essere seguita per troppo tempo. Nei primi due giorni, la sua azione disintossicante può provocare fastidi come mal di testa o diuresi abbondante, che tendono a scomparire già dal terzo giorno. Seguendo questo tipo di dieta, è importante bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno per eliminare le tossine e non affaticare il fegato. In ogni pasto, il minestrone va associato ad altri cibi, alcuni in quantità libere, altri in dosaggi più precisi.

La ricetta

Per preparare un minestrone di verdure leggero, salutare, nutriente e gustoso per 2 persone, con un apporto calorico di circa 185 kcal, sono necessari 80 g di patate, 50 g di fagioli, 1 pomodoro rosso, 2 carote, 50 g di piselli, 1 costa di sedano, 100 g di bietole da costa, 50 g di fagiolini, 4 rametti di prezzemolo, 1 spicchio di aglio, 1 l di brodo vegetale, 1 scalogno, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e un po’ di sale. Dopo aver lavato e tagliato tutte le verdure, scaldare il brodo vegetale e, nel frattempo, soffriggere in pentola lo scalogno tritato finemente. Una volta unite le verdure con aglio e prezzemolo, lasciar insaporire per un paio di minuti e coprire con brodo vegetale. 45 minuti dopo l’inizio del bollore, il minestrone è pronto per essere servito e gustato con un filo di olio extravergine di oliva.