Erroneamente, nell’immaginario comune, molti alimenti di uso comune davvero vengono considerati salutari per il nostro organismo, quasi indispensabili. In realtà non è proprio così, ed è sempre consigliabile leggere bene l’etichetta degli ingredienti contenuti all’interno.

Infatti, come vedremo, molti cibi che si trovano normalmente in vendita e nella dispensa di ogni casa andrebbero consumati con moderazione o non consumati per nulla, perché, pur essendo molto buoni, non sono benefici per l’organismo.

Chi più, chi meno, ognuno di noi cerca curare il proprio benessere fisico attraverso una sana alimentazione, ma la verità è che alcuni alimenti che consideriamo particolarmente salutari in realtà non lo sono affatto.

Additivi, dolcificanti e coloranti sono solo alcuni degli ingredienti in cui è facile imbattersi e gli alimenti, compresi gli snack, che si consumano quotidianamente contengono molto spesso queste sostanze poco salutari.

Scopriamo allora quali sono (e perché) i 13 alimenti che sembrano salutari ma non lo sono:

1) Alimenti senza glutine

Sono moltissime le persone che soffrono di intolleranze alimentari, tra le quali la celiachia è forse la più diffusa. Per questi individui è indispensabile nutrirsi con alimenti privi di glutine per stare bene. Ma attenzione! Non tutti i cibi gluten free sono davvero salutari. Infatti, molto spesso contengono additivi dannosi. Anche in questo caso è sempre meglio controllare l’etichetta del prodotto.

Alimenti senza glutine

2) Gallette di riso

Chi vuole mantenere la linea, spesso e volentieri, sostituisce il pane e i grissini con le gallette di riso, pensando erroneamente che questo alimento sia davvero salutare in tutti i casi. In realtà, non è propriamente così. Infatti, bisogna sempre prestare molta attenzione alle etichette.. Le gallette di riso, per essere davvero salutari non devono contenere assolutamente alcuni ingredienti come: i lieviti, gli amidi modificati e i coloranti.

Gallette di riso

3) Chips di banana

Quando si desidera uno spuntino veloce e salutare, soprattutto quando si ha poco tempo e si è fuori casa, è preferibile gustare la frutta secca. Buona e più pratica da trasportare nella borsa rispetto alla frutta di stagione, è, nella maggior parte dei casi, uno snack pieno di benefici per l’organismo. Ma questo discorso non vale per tutta la frutta secca. Infatti, oltre alle albicocche tunisine, anche le fette di banana non sono proprio salutari. Difatti, le chips di banana: al contrario delle banane fresche, che sono frutti ricchi di proprietà benefiche, le chips sono fritte, quindi più caloriche. Inoltre, spesso sono addizionate con sostanze chimiche che aiutano ad aumentare il sapore di banana.

Chips di banana

4) Frutta secca

Oltre alle chips di banana, è bene prestare attenzione alla frutta disidratata in generale. Infatti, è spesso trattata con fungicidi e anidride solforosa. Questi processi servono ad evitare che nella frutta secca si sviluppino muffe e che perda colore. Per questo motivo è meglio non abbondare di questi alimenti potenzialmente pericolosi per la salute.

Frutta secca

5) Formaggio light

Il formaggio in forma di sottiletta , specialmente nelle versioni light con meno calorie, è erroneamente considerato un alimento salutare. In realtà, non è una buona alternativa al formaggio classico ed è sicuramente più sano mangiare del buon formaggio classico ogni tanto, piuttosto che mangiare più spesso il formaggio reso light.

Formaggio light

6) Frutta e verdura in scatola

Nelle dispense di ogni casa è facile trovare delle scorte di alimenti in scatola. Anche in questo caso, sarebbe meglio consumare la verdura e frutta fresca. Difatti, in quella in scatola sono aggiunti gli zuccheri, il sale e altre sostanze che non sono necessarie. Quindi, è consigliabile consumare sempre la frutta di stagione.

Frutta e verdura in scatola

7) Ortaggi ricchi di amido

Gli ortaggi con sono ricchi di amido contengono molta meno fibra, vitamine e minerali, rispetto al contenuto calorico che si presenta molto alto. Quindi, alcune verdure come le patate, le zucche ed il mais non sono molto benefiche per il nostro organismo. Di conseguenza, è consigliabile consumarle in quantità ridotte.

Ortaggi ricchi di amido

8) Yogurt

Anche lo yogurt è considerato un cibo salutare e leggero. In realtà non è così, soprattutto per quello al gusto di frutta. Infatti, è molto ricco di zuccheri, coloranti e contiene pochissime proteine. Per questo motivo è preferibile sostituire lo yogurt alla frutta con quallo bianco senza l’aggiunta di saccarosio.

Yogurt

9) Muesli

La colazione è considerata dagli esperti dell’alimentazione uno dei pasti principali e più importanti dell’intera giornata. Per questo motivo tante persone consumano qutidianamente il muesli, pensando erroneamente che sia un cibo molto salutare. In realtà, è spesso addizionato da zucchero e da grassi che non sono per nulla benefici per l’organismo.

Muesli

10) Pane ai cereali

La scelta del pane è sempre molto importante. In questo caso, per avere un prodotto salutare, è meglio acquistare quello bianco a fette rispetto al pane con multi-cereali. Infatti, quest’ultimo, se prodotto con una base di farina raffinata, non è molto salutare rispetto a quello bianco.

Pane ai multi cereali

11) Barrette ai cereali

Le barrette energetiche a base di cereali spesso hanno le stesse calorie di una barretta di buonissimo cioccolato. Questo accade perchè sono solitamente prodotte aggiungendo lo zucchero, l’olio di palma e gli sciroppi.

Barrette ai cereali

12) Salse per l’insalata

Per mantenere la linea, mai e poi mai è bene sosistuire i condimenti per l’insalata con le salse. Infatti, anche se queste possono considerarsi più gustose, sono molto ricche di zuccheri.

Salse per l'insalata

13) Sciroppo di agave

Lo sciroppo di agave, solitamente utilizzato come sostituto più salutare dello zucchero, in realtà contiene una quantità maggiore di fruttosio.

Sciroppo di agave

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo su Facebook!