Frutta

Uova e lasagne

Alcuni abbinamenti alimentari ci stanno davvero a cuore e proprio per questo ci sembrano insostituibili e perfetti. Tuttavia, se i gusti che amiamo abbinare si sposano bene l’uno con l’altro, non significa che anche l’apporto nutrizionale sia adeguato. Talvolta, infatti, capita che esso risulti poco equilibrato.

Non dimentichiamo che è molto importante abbinare correttamente gli alimenti che consumiamo ogni giorno affinché questi siano digeriti e assimilati in modo ottimale dal nostro organismo.

A tal proposito, è bene conoscere il più possibile i differenti gruppi alimentari, così da poterli abbinare con criterio e assicurare al nostro corpo un buono stato di salute.

Una sensazione di malessere e di fatica dopo i pasti così come i dolori addominali o una persistente percezione di gonfiore sono tutti sintomi di una cattiva digestione. Molto spesso, questa è dovuta principalmente a uno scorretto abbinamento dei cibi che andiamo a consumare e alla lunga può comportare un generale peggioramento delle condizioni di salute.

Continuando la lettura alle pagine seguenti, scoprirete quali sono gli 8 abbinamenti alimentari che ognuno di noi continua a sbagliare e che invece dovrebbe evitare: 

1) I pomodori con i cetrioli

I pomodori sono ricchi di vitamina C (più delle arance) e proprio per questo non bisognerebbe mai abbinarli ai cetrioli. Il motivo è semplice: i cetrioli contengono un enzima che interferisce con l’assorbimento della vitamina C e questo comporta un disturbo al tubo digestivo. Associando questi due alimenti, si rischia dunque di non godere appieno dei benefici dei pomodori.

Pomodori e cetrioli

2) Il tè con il latte

Gli amanti del tè sanno bene di cosa stiamo parlando. Tuttavia, se tè e latte vengono abbinati, la caseina presente nel latte annulla i benefici del tè. Pertanto, se vi è stato consigliato di bere del tè per rimediare ai problemi di pressione sanguigna o del sistema cardiovascolare, ricordatevi di non mescolarlo con il latte!

tè e latte

3) Il melone? Meglio mangiarlo da solo!

Il melone è un frutto molto apprezzato e consumato in estate e viene digerito più rapidamente rispetto ad altri alimenti. Proprio per questo, è sconsigliato l’abbinamento con i latticini in quanto gli stessi vengono assorbiti più lentamente dallo stomaco. Per il classico prosciutto e melone però andate tranquilli, via libera!

Melone

4) Le uova con la carne

Quando non si sa cosa fare da mangiare, l’omelette al prosciutto risulta sempre una soluzione semplice e rapida. Tuttavia, nel consumarla si rischia di eccedere nella dose giornaliera di proteine, sballando l’apporto nutrizionale quotidiano. Per ovviare al problema, al posto del prosciutto si potrebbero mangiare dei legumi, soprattutto se si tratta di un pasto serale.

Uova e carne

5)  Lo yogurt con la frutta

Abbinare i latticini con gli altri alimenti non è mai un’ottima idea in quanto cibi diversi richiedono anche tempi di digestione differenti. Nel caso della frutta, il fatto risulta ancora più lampante. La loro componente acida interferisce infatti con la digestione e l’assimilazione dei latticini. Lo stesso discorso vale quindi anche per il succo di frutta e il latte.

Yogurt con la frutta

6) Le banane con il latte

Siamo sicuri che bere un frappé alla banana sia davvero una buona idea? Secondo il parere di molti esperti, banane e latte sono due tra gli alimenti meno compatibili in assoluto. Questa bibita rischia quindi di nuocere alla flora intestinale in quanto i due ingredienti vengono digeriti in maniera opposta. Come conseguenza di tutto ciò, si potrebbe avvertire un senso di malessere, constatare l’aumento di muco o perfino registrare l’insorgere di reazioni allergiche.

Frappè alla banana

7) Il pane con il formaggio

Sebbene questo abbinamento sia davvero apprezzato dai palati del mondo intero, si tratta di un vero e proprio errore. L’amido del pane e le proteine del formaggio vengono infatti digeriti in maniera del tutto differente. Durante il processo di digestione, il corpo si troverà dunque a decidere quale dei due alimenti prediligere e spesso la scelta va a scapito dell’amido che, rimasto in pancia, tenderà a fermentare, causando problemi intestinali.

Pane e formaggio

8) Le lasagne

Le lasagne sono un piatto ricco nel quale si mischiano latticini, proteine, carboidrati e acidi. Digerirlo, comporta quindi un enorme sforzo da parte del nostro organismo. Proprio per questo motivo, vi sconsigliamo di consumarlo la sera o prima di uno sforzo fisico, altrimenti, con il cibo ancora sullo stomaco, rischiereste di non andare molto lontano!

Lasagne

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo su Facebook per farlo conoscere ai tuoi amici!