Zecche: 3 suggerimenti per eliminarle efficacemente

Il problema delle zecche, molto comune negli animali domestici, non riguarda soltanto gli amici a 4 zampe. Ecco come agire in caso doveste affrontarle

1780
Consiglia
Il problema delle zecche, molto comune negli animali domestici, non riguarda soltanto gli amici a 4 zampe. Questi piccoli insetti infatti non disdegnano il sangue degli essere umani e, in alcuni casi, possono passare da un ospite a noi, come nuova riserva di “cibo”.Avere una zecca potrebbe risultare dannoso per uomini e donne provocando, in alcuni casi, seri danni all’organismo. In quanto artropodi, le zecche sono infatti in grado di contenere batteri microscopici capaci di causare fastidiose infezioni. Tra questi, particolarmente pericolosa è la Borrelia, causa di una malattia come la borreliosi, conosciuta anche come “malattia di Lyme”. Nei casi più gravi, questa patologia può avere conseguenze molto serie sull’organismo, arrivando addirittura a causare artrite cronica, meningite e perdita della memoria. Per questo motivo, quando ci si accorge di essere state attaccate da una zecca, è importante non farsi prendere dal panico e procedere subito alla rimozione dell’insetto, prima che l’infezione si espanda.Rimuovere una zecca può essere più difficile del previsto e non bisogna sottovalutare la sua esportazione, pertanto è importante seguire con attenzione alcune delicate procedure che permettono di completare l’operazione senza rischi. Scopriamo 3 preziosi suggerimenti per farlo in maniera sicura ed efficace. 

L'articolo continua

Aggiungi un commento