Smettere di lavarsi: follia o pelle più sana?

Non lavarsi per diverso tempo rende la pelle più sana e fa anche risparmiare molto in termini di acqua e spreco di prodotti.

È stato ormai confermato che la pelle non lavata per diverso tempo risulterebbe più sana. Ed è merito della flora batterica presente su di essa che, dopo i primi giorni, troverebbe il giusto equilibrio e smetterebbe di emanare odori sgradevoli. Se facciamo un veloce calcolo, ogni giorno passiamo circa 20 minuti sotto la doccia che, su una vita di 100 anni, raggiungono un totale di 2 anni: 2 anni di consumo d’acqua, di prodotti e, di conseguenza, di denaro speso. Lavarsi, quindi, è veramente così necessario?

Il caso James Hamblin

Il giornalista americano James Hamblin racconta di aver deciso di svolgere un esperimento su se stesso: non lavarsi per un mese. Ha voluto provare a non rovinare la flora batterica presente sulla sua pelle. Ha rivelato che, dopo i primi giorni trascorsi senza lavarsi, la sue pelle emanava un odore davvero molto sgradevole. Ma, ha aggiunto, passata la prima settimana, è stato come se la sua pelle avesse finalmente trovato un equilibrio e avesse smesso di puzzare.

James Hamblin

James Hamblin



Non lavarsi

I batteri che vivono sulla nostra pelle si nutrono delle secrezione del nostro corpo: se, per lavarsi, si utilizzano detergenti troppo aggressivi, si va a distruggere l’equilibrio della flora batterica. La nostra pelle cercherà quindi di ricostruirlo il più velocemente possibile: ecco perché può capitare di puzzare e, quindi, di decidere di lavarsi quotidianamente. Se, come nel caso di James Hamblin, si provasse a non lavarsi per diverso tempo, la pelle cesserebbe di emanare cattivi odori dopo pochi giorni. Questo grazie al merito di alcuni batteri “buoni” che difenderebbero la pelle da organismi pericolosi e sostanze nocive. Batteri direttamente prodotti dal nostro organismo che andrebbero a combatterne altri che sono la causa del cattivo odore. Si tratterebbe, quindi, di un vero e proprio ecosistema messo in pericolo dai lavaggi troppo frequenti. Ma chi avrebbe il coraggio di provare a non lavarsi?