Cinetosi: cos'è e perché ci viene?

La cinetosi, o più comune "mal d'auto" è un disturbo di tipo neurologico che ci porta ad avere sgradevoli sensazioni, quali nausea, debolezza, vertigini e mal di testa.

La cinetosi, o chinetosi, indica un insieme di spiacevoli sensazioni che noi banalmente definiamo “mal d’auto“. È un disturbo che ci porta ad accusare nausea, mal di testa ed altri sintomi davvero spiacevoli. Alcune persone sono più soggette di altre ad accusarne i sintomi che, per chi ha avuto la sfortuna di provare, sono davvero poco gradevoli e fastidiosi. La cinetosi (o chinetosi, una parola di origine greca che significa “mobile”) è causata da movimenti ripetitivi o irregolari a cui il nostro corpo non è abituato. Si presenta nella maggior parte dei casi quando viaggiamo e, non appena il nostro corpo si abitua alla situazione, tende a svanire.


Sintomi e cause della cinetosi

I sintomi principali della cinetosi sono nausea, vertigini, pallore, sudori freddi, mal di testa, debolezza e stanchezza generale. La cinetosi è un disturbo di tipo neurologico che deriva da segnali contrastanti che il nostro cervello riceve da tre apparati distinti. L’apparato visivo, porta informazioni di ciò che il nostro occhio vede; l’apparato vestibolare, ovvero l’interno dell’orecchio, rileva movimenti, accelerazione e gravità; ed infine, l’apparato propriocettivo, un insieme di recettori sensibili al cambiamento posturale del corpo.



Come mai ci viene nausea in macchina?

Il nostro cervello riceve continuamente informazioni, le elabora e le aggiorna costantemente. La cinetosi è proprio un risultato di alcune informazioni che gli arrivano riguardanti posizione, accelerazione e bilanciamento del corpo che sono discordanti tra loro. Prendiamo ad esempio un viaggio in auto: il nostro occhio, quindi l’apparato visivo, vede che ci stiamo muovendo ad una velocità molto alta. Ma, contemporaneamente, l’apparato vestibolare comunica al nostro cervello che siamo seduti e, quindi, fermi. Il nostro cervello, in questo caso, riceve delle informazioni tra di loro discordanti e va in una sorta di tilt. La cinetosi deriva proprio dalla ricezione di informazioni e stimoli da parte dei tre apparati visivo, vestibolare e propriocettivo che creano una mancata corrispondenza tra di loro.