Capelli rovinati dopo il mare: 4 metodi naturali per prendersene cura

Se dopo le vacanze al mare i vostri capelli appaiono rovinati dal sole e dalla salsedine, seguite questi 4 metodi naturali per ridare loro vita e luminosità

Dopo le vacanze al mare, i nostri capelli appaiono opachi, sfibrati e disidratati. La salsedine, il cloro, il caldo e anche il sudore, incidono notevolmente su di essi. Occorre quindi prendersene cura per ridargli vita e luminosità. Ecco come farlo seguendo dei metodi totalmente naturali.

L’impacco della nonna: olio e uova

Di fronte ad una chioma molto secca, vi viene in aiuto l’impacco della nonna. Un must che funziona da sempre e non lascia mai insoddisfatti. Procuratevi una ciotola in cui andrete a sbattere 1 tuorlo d’uovo. Aggiungete, poi, 1 cucchiaino d’olio, 1 di latte e 1 di miele. Se preferite, potrete versarvi anche qualche goccia di olio essenziale per dare profumo al composto. Infine, mescolate fino a rendere il composto compatto. A questo punto applicatelo sui vostri capelli, tenendolo in posa per una ventina di minuti. Successivamente, risciacquate con abbondante acqua e procedete con il normale lavaggio dei capelli.

Maschera a base di olio di mandorle ed erbe aromatiche per ammorbidire i capelli

Per creare questa maschera vi occorrerà un contenitore con tappo ermetico che vi servirà a conservare l’infuso per alcune settimane. Dunque, versate all’interno del contenitore dell’olio di mandorle dolci. Poi, inserite della foglie di salvia e dei rametti di rosmarino, ricordando di immergerli completamente nell’olio di mandorle. Chiudete il vostro contenitore e lasciatelo a riposo per una ventina di giorni. In questo modo, l’olio assorbirà la salvia e il rosmarino carpendone le proprietà, oltre che il profumo. Una volta che l’infuso sarà pronto, applicatelo sui capelli umidi dopo aver effettuato il lavaggio con shampoo. Una volta asciugati, ne noterete subito l’effetto morbidezza!

Impacco di avocado e banana per nutrirli

I frutti esotici posseggono delle proprietà davvero miracolose per i nostri capelli. La polpa di avocado e banana, infatti, ha un potere fortemente nutriente. Basterà schiacciare con un cucchiaio sia la polpa dell’avocado che quella della banana, per poi mescolarli allo scopo di creare un composto uniforme. Dopo aver fatto ciò, applicatelo sull’intera chioma, concentrandovi maggiormente sulle punte secche. Infine, prima di sciacquare, aggiungete qualche goccia d‘aceto sulle punte e sulle lunghezze per conferire un po’ di lucidità. Attendete 10 minuti e poi procedete al risciacquo.

Mix di yogurt e miele per illuminare la chioma

Per conferire luminosità e setosità ai nostri capelli, possiamo affidarci allo yogurt e al miele. Un mix davvero portentoso che darà dei risultati immediati. Procuratevi una ciotola e versateci 1 vasetto di yogurt e 3 cucchiai di miele. Mescolate il composto e aggiungete dell’olio extravergine di oliva per renderlo più setoso. A questo punto suddividete i capelli bagnati in ciocche e applicate il composto su ognuna di esse, avvolgendola poi con della carta alluminio. Quando tutte le ciocche saranno ricoperte di carta alluminio, lasciate riposare l’impacco per un quarto d’ora. Successivamente risciacquate e asciugate i capelli. Noterete subito l’effetto di luminosità e setosità dei vostri capelli.

 

Aggiungi un commento