Vlogger cinese si avvelena in diretta: mangia per errore una pianta velenosa

La vlogger cinese Zhang si è avvelenata, per errore, in diretta sul suo canale Youtube mangiando una pianta velenosa al posto dell'Aloe vera

Zhang è una giovane vlogger cinese, attiva sul tema della salute e dello stile di vita sano, a cui è accaduto un incidente molto particolare mentre si trovava in diretta streaming sul suo canale Youtube. La vlogger si è infatti avvelenata, scambiando una pianta velenosa per aloe vera, dalle proprietà benefiche per l’uomo.

L’incidente della pianta velenosa

La 26enne vlogger si trovava in diretta streaming sul suo vlog a parlare dei benefici delle piante, in particolare dell’Aloe vera. Teneva tra le mani due foglie giganti della pianta che pensava fosse Aloe vera. Aveva intenzione di mangiarla cruda in diretta, allo scopo di mostrarne i benefici nutritivi per il corpo umano ed, inoltre, destare un po’ di scalpore. Peccato, però, che quelle foglie non fossero foglie di Aloe, ma di una pianta molto velenosa esteticamente simile. Si trattava di una pianta messicana, l’Agave Americana. La giovane vlogger, dopo averne dato due morsi ha immediatamente dichiarato quanto fosse terribile e amaro il sapore. Subito dopo ha abbandonato lo studio, dove stava girando il video, in preda all’ intorpidimento degli arti ed alla gola in fiamme. Successivamente, la situazione è precipitata. Zhang è stata portata in ospedale, dove i medici l’ hanno sottoposta a dei trattamenti per salvarla dall’avvelenamento.


Il video dell’avvelenamento

Il video dell’ avvelenamento, avvenuto in diretta sul canale Aloe Vera Feast di Zhang, è stato diffuso su internet e su altri siti web cinesi, diventando popolare. L’errore commesso, infatti, poteva costarle la vita, dato che l’Agave Americana è una pianta dai composti molto tossici, così come lo sono altre piante ornamentali, e le cui foglie contengono una sostanza, l’ecogenina, che già al contatto con la nostra pelle può provocare eritemi, vescicole e prurito. Ingerirla può essere fatale.

Guarda il VIDEO:

Fonte video

Aggiungi un commento