Liquido bianco sopra lo yogurt: che cos'è e cosa indica?

Cos'è quel liquido che si forma sopra lo yogurt? Spesso lo buttiamo credendo che sia dannoso, ma in realtà non ci deve spaventare

Quante volte ci è capitato di aprire un barattolino di yogurt e di vedere un deposito di un liquido semi-trasparente, proprio sullo strato più superficiale? E quante volte ci siamo chiesti di cosa si trattasse e se fosse qualcosa di potenzialmente dannoso per il nostro organismo?

Alcuni di noi, magari senza porsi tutte queste domande, si limitano a mescolarlo con il resto del prodotto per ottenere un composto più cremoso altri, invece, preferiscono scolarlo via, o perché non ne apprezzano il gusto o perché hanno paura che si tratti di un liquido che va a danneggiare la nostra salute.

Ma di cosa si tratta realmente? E perché si forma sulla superficie dello yogurt?


Liquido sopra lo yogurt: di cosa si tratta 

Altro non è che il siero del latte che, un po’ a causa dei trasporti e delle manipolazioni e un po’ a causa delle variazioni di temperature, tende a dividersi dalla parte cremosa del prodotto e a restare sulla sua superficie. Non ne va assolutamente ad intaccare il sapore perché, prima di depositarsi al di sopra dello yogurt, faceva naturalmente parte del composto. Anzi, come molti di voi già si saranno resi conto, se viene mischiato bene con un cucchiaino, lo yogurt tenderà a risultare decisamente più cremoso e saporito.

E a chi non piace?

Chi proprio sembra non sopportare il siero che si forma sulla parte superficiale del barattolo sono gli amanti dello yogurt greco: un prodotto che piace proprio perché, oltre al gusto tendenzialmente più acidulo e dissetante dello yogurt classico, ha una consistenza diversa e meno cremosa. E se ci pensate bene, in alcune marche di yogurt greco, al di sopra del prodotto inseriscono una sottile pellicola in carta sopra alla quale va proprio a depositarsi questo siero, che voi potete tranquillamente togliere e buttare, per gustarvi al meglio il vostro yogurt.

Aggiungi un commento